Pubblicato il

I ragazzi della Banca del tempo sociale a scuola di informatica

CIVITAVECCHIA – L’associazione Spazio Eira, impegnata a Civitavecchia e comuni limitrofi nella gestione della Banca del Tempo Sociale, ha avviato dallo scorso 12 marzo il laboratorio di informatica, realizzato con il contributo della Fondazione Cariciv che ha finanziato l’acquisto degli strumenti informatici.  Il laboratorio di informatica, ideato come attività di inclusione sociale oltre che formativa, è indirizzato ai ragazzi diversamente abili che partecipano all’iniziativa Banca del Tempo Sociale. Il corso è tenuto da un perito informatico abilitato, coadiuvato da due assistenti volontari e si svolge presso la sede che l’associazione Spazio Eira ha dedicato alla Banca del Tempo Sociale di Civitavecchia, a via Trieste 14.

Stanno prendendo parte al progetto, sei ragazzi affetti da diverse patologie neurologiche, di età compresa tra i sedici e i ventisette anni che hanno mostrato da subito particolare interesse al lavoro proposto, partecipando con entusiasmo e costanza a tutti gli incontri. Lo scopo del corso è quello di fornire ai ragazzi le informazioni corrette e sicure all’utilizzo del pacchetto Office, della rete internet e dei più popolari social network affinché le competenze acquisite siano oltre che gradevoli, anche utili e propedeutiche ad un futuro collocamento nel mondo del lavoro.

“Siamo grati alla Fondazione Cariciv di aver compreso la grande utilità sociale del nostro progetto – commenta Viviana Astuti presidente di Spazio Eira – e di averci accordato il finanziamento che ci ha permesso di realizzare un’ulteriore attività a beneficio dei ragazzi  diversamente abili che seguiamo e per i quali ci adoperiamo costantemente”.  

ULTIME NEWS