Pubblicato il

La Polizia arresta un “corriere” della droga con 10 chilogrammi di sostanza stupefacente

GENOVA – Sperava di passare inosservato, scendendo lo scorso sabato 11 maggio da un treno intercity nella stazione ferroviaria di Genova P. Principe, con il suo trolley, come un turista straniero tra i molti presenti interessati alle belle località della Liguria. Nel suo bagaglio teneva nascosti 10 involucri contenenti sostanza stupefacente, risultata essere, a seguito di analisi successive, derivata della “cannabis”, per un peso totale di ben 10 chilogrammi. 

 

IL CONTROLLO DEL GIOVANE NIGERIANO

Non si aspettava certo  che la stazione fosse attenzionata dagli Operatori della Polizia Ferroviaria proprio per individuare eventuali corrieri della droga che utilizzano anche il mezzo ferroviario per gli spostamenti e il trasporto di stupefacenti da una località all’altra. Il passo dapprima deciso, ma poi molto affrettato alla vista della Polizia, nonché il suo comportamento nervoso, ha indotto gli agenti al controllo del giovane nigeriano J.A. di circa 20 anni.  (Agg.14/5 ore 19,35)

ASSOCIATO ALLA CASA CIRCONDARIALE DI MARASSI

La prontezza dell’intervento ha consentito il ritrovamento all’interno del trolley  di 10 chilogrammi di cannabis, confezionati in panetti da un chilo ciascuno, che sono stati sequestrati dagli agenti che hanno tratto in arresto l’uomo e lo hanno condotto alla casa circondariale di Marassi. (Agg.14/5 ore 19,39)

ULTIME NEWS