Pubblicato il

Tarquinia, alla Cittadella il XIII Meeting internazionale Esploratori di valori

SEMI DI PACE. L’associazione invita tutti i candidati sindaco  a partecipare alla due giorni che si  svolgerà il 17 e il 18 maggio

SEMI DI PACE. L’associazione invita tutti i candidati sindaco  a partecipare alla due giorni che si  svolgerà il 17 e il 18 maggio

TARQUINIA – Torna ‘‘Esploratori di Valori’’, il meeting internazionale organizzato da Semi di Pace e giunto alla XIII edizione. L’evento si terrà venerdì 17 e sabato 18 maggio 2019, dalle 8.30 alle 13.00, alla Cittadella di Semi di Pace (loc. Vigna del Piano snc, Tarquinia). I temi di quest’anno sono: disabilità, uomini e donne costruttori di pace, bullismo e cyberbullismo. La giornata del 17 maggio sarà dedicata alle tematiche della disabilità, per il «coraggio di vivere», e di uomini e donne costruttori di pace, per il «coraggio di servire». La dott.ssa Sara Raffaele, psicologa, introdurrà il tema della disabilità; seguirà l’intervento della dott.ssa Nina Maurizi che presenterà il progetto nazionale «Noi speriamo che ce la caviamo da soli…», finanziato dal Ministero della Salute e delle Politiche Sociali e che vede impegnate 13 associazioni in 12 regioni italiane nella sperimentazione di percorsi graduali di autonomia per persone diversamente abili.
Tra gli ospiti di questa prima parte ci saranno anche: la dott.ssa Francesca Pulcini, fisioterapista, che racconterà la propria esperienza di missione con i bambini disabili della Selva Amazzonica peruviana; Chiara Bordi, Alfiere della Repubblica, modella e testimonial di Semi di Pace; gli atleti Riccardo Cotilli e Francesco Cornacchione e il fotografo Alessandro Capoccetti. La mattinata del 18 maggio sarà invece interamente dedicata ai temi del bullismo e del cyberbullismo, per «il coraggio di lottare», che saranno introdotti dal dott. Simone Scataglini, coordinatore del «Progetto Rondini. Contro la violenza sulle donne, il bullismo e la dipendenza dal gioco d’azzardo». Seguiranno gli interventi della dott.ssa Cecilia Daniele, dell’Ufficio minorile del Ministero della Giustizia di Roma; della prof.ssa Maria Pia Cirolla, presidente dell’Associazione nazionale Asso Noi Diciamo NO!; della prof.ssa Virginia Ciaravolo, psicoterapeuta e criminologa, e del dott. Paolo Picchio, presidente onorario della Fondazione Carolina.
Ospiti d’eccezione di entrambe le giornate saranno gli studenti degli istituti «Vincenzo Cardarelli» di Tarquinia e Tuscania, «Santa Rosa» di Viterbo e «Guglielmo Marconi» di Civitavecchia, poiché l’evento è rivolto soprattutto ai giovani, affinché siano stimolati a riflettere su argomenti dall’importante impatto sociale. Inoltre, gli studenti del Liceo musicale “Santa Rosa” di Viterbo cureranno gli spazi musicali del meeting. La XIII edizione di «Esploratori di Valori» è patrocinata da: Senato della Repubblica, Camera dei deputati, Regione Lazio, Provincia di Viterbo, i Comuni di Tarquinia, Montalto di Castro, Tuscania, Monte Romano e Canino, Asl di Viterbo, Cim (Confederazione Italiani nel Mondo), CSV Lazio (Centro di Servizio per il Volontariato), ANTEAS (Associazione Nazionale Tutte le Età attive per la Solidarietà), Progetto Memoria, Mosaico Cooperativa Sociale, Lions Club di Tarquinia, Diocesi di Viterbo, Diocesi di Civitavecchia-Tarquinia, Caritas Diocesana di Tuscania, Snadir (Sindacato degli Insegnanti di Religione), Liceo selle scienze umane e Liceo musicale “Santa Rosa da Viterbo”, Istituto di istruzione secondaria superiore “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia e CTI (Centro Territoriale per l’Inclusione) dell’IISS Cardarelli. Per informazioni o prenotare i posti chiamare il seguente numero: 0766842709. L’associazione in proposito invita ufficialmente i candidati sindaci delle prossime elezioni amministrative di Tarquinia a partecipare al Meeting . A conclusione dei lavori, sabato 18 maggio alle ore 12.30 il presidente di Semi di Pace, prof. Luca Bondi, illustrerà il progetto complessivo della Cittadella che, da discarica a cielo aperto, si è trasformata in un polo di inclusione sociale per le fasce più deboli della popolazione.

ULTIME NEWS