Pubblicato il

La Rodari alla scoperta del ricco patrimonio del Cesiva

La Rodari alla scoperta del ricco patrimonio del Cesiva

CIVITAVECCHIA – Il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito ha ricevuto la visita di un gruppo di studenti appartenenti alla scuola primaria “Gianni Rodari”. I circa quaranta alunni presenti hanno potuto apprezzare la biblioteca del centro, che ha il vanto di custodire numerosi volumi antichi e preziosi, alcuni dei quali risalenti al Cinquecento ed al Seicento. Questa attività si inserisce nel più ampio quadro di iniziative condotte dal Cesiva utili a rafforzare i legami con la città e con tutti gli istituti scolastici, parte di un protocollo d’intesa tra il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito e il Comune di Civitavecchia, volto a promuovere, soprattutto nelle scuole, il patrimonio culturale e storico custodito nel sito militare. Maestre e studenti infatti hanno potuto osservare da vicino gli scaffali e le teche che raccolgono oltre 100.000 volumi di storia, letteratura, scienze naturali e applicate, geografia, lingue straniere, materie prettamente militari e libri attinenti a tante altre discipline. Tra i volumi di particolare prestigio, lo scrigno del Cesiva, custodisce quattro incunaboli del 1400, 53 cinquecentine e 271 seicentine, 48 manoscritti e circa 7000 settecentine. Un vero monumento di storia e bellezza. L’entusiasmo degli allievi conferma il valore del patrimonio librario custodito nella Biblioteca, un patrimonio che, già da tempo, è meta di visitatori esterni che si uniscono alle richieste da parte di varie associazioni culturali  che chiedono di poter consultare i testi.

 

ULTIME NEWS