Pubblicato il

''Questa è la vostra casa''

''Questa è la vostra casa''

Il sindaco Cozzolino, alla presenza del ministro della Difesa Elisabetta Trenta, ha conferito la cittadinanza onoraria ai reparti 7° reggimento Cremona CBRN e 11° reggimento Trasmissioni, come approvato all’unanimità in consiglio comunale 

CIVITAVECCHIA – “Questa è la vostra casa. Ed il riconoscimento di oggi lo dimostra”. Con queste parole il sindaco Antonio Cozzolino ha conferito, questa mattina, in un’aula Pucci gremita e alla presenza del ministro della Difesa Elisabetta Trenta, la cittadinanza onoraria ai reparti 7° reggimento Cremona CBRN e 11° reggimento Trasmissioni, come approvato all’unanimità in consiglio comunale l’8 aprile scorso, su rsuggerimento delle associazioni combattentistiche cittadine. Un segno di riconoscimento per uomini e donne che, pur impegnati nei teatri internazionali mettendo in campo le proprie professionalità, non si sono mai tirati indietro collaborando con l’amministrazione e fornendo la propria disponibilità nelle emergenze. (SEGUE)

GLI INTERVENTI – È stato proprio il sindaco Cozzolino a sottolineare lo stretto rapporto tra le forze armate di stanza in città ed il tessuto sociale di Civitavecchia, ricordando ad esempio l’impegno del 7° Reggimento in momenti di criticità come la siccità ed il vasto incendio dell’estate 2017, ed il supporto dell’11° Reggimento nella risoluzione di problemi burocratici attinenti la sicurezza stradale della statale nei pressi del quartiere di Borgata Aurelia. “Oggi quindi, a nome della città di Civitavecchia e assieme al Ministro della Difesa che ci onora della sua presenza e amicizia, attraverso il conferimento della cittadinanza onoraria  ha sottolineato il primo cittadino – voglio ringraziare i due reggimenti per essersi sempre dimostrati pronti e disponibili nei confronti di quella che, nel corso di questi tanti anni, è diventata la vostra casa”. A ritirare la pergamena i comandanti del 7° reggimento, colonnello Fabrizio Benigni, e dell’11° reggimento, colonnello Pasquale Guarino, fieri degli uomini e delle donne che avevano davanti, a riempire la Pucci, ed orgogliosi per questo giusto tributo.     

“La decisione di conferire la cittadinanza onoraria ai due reggimenti – ha spiegato quindi il ministro Trenta – è certamente il riconoscimento dell’impegno e del valore dimostrato quotidianamente dai militari nei confronti della città di Civitavecchia e del forte legame di queste due unità con il territorio, le istituzioni e i cittadini. Reggimenti composti da uomini e donne che fanno della fedeltà, dell’affidabilità e della solidarietà i valori fondanti di una lunga tradizione di servizio al Paese. Con questo riconoscimento, che rende omaggio a tutti i militari, di ieri e di oggi, l’11° e il 7° reggimento entrano oggi nella storia di questa città, diventandone a pieno titolo uno degli emblemi”. (Agg. 16/05 ore 15.34)

I DUE REGGIMENTI – Il 7° reggimento difesa CBRN “Cremona” è l’unica unità dell’Esercito specializzata e dotata di mezzi, equipaggiamenti e strumentazioni peculiari per la difesa CBRN (Chimica, Biologica Radiologica e Nucleare). È costantemente impegnato in tutte le operazioni che vedono la partecipazione delle Forze Armate al fine di assicurare la protezione delle forze terrestri in operazioni; sul territorio nazionale conduce specifiche attività tecnico operative (rivelazione CBRN, identificazione e decontaminazione) in supporto agli Organismi/Enti della Difesa Civile in caso di evento CBRN.

L’11° reggimento trasmissioni è posto alle dipendenze del Comando Trasmissioni di Roma e fornisce il supporto CIS (Communication Information System) in esercitazioni di Forza Armata/interforze e partecipa alle operazioni all’estero e sul territorio nazionale in cui è impiegato l’Esercito Italiano. Grazie alla sua connotazione dual use, l’11° reggimento trasmissioni, qualora necessario, è in grado di assicurare il proprio supporto tecnico-specialistico anche nell’ambito dei concorsi che l’Esercito fornisce in caso di pubbliche calamità. (Agg. 16/05 ore 16.17)

 

ULTIME NEWS