Pubblicato il

Olimpiadi della creatività: vincono fantasia ed allegria

di CAROLA MILANA

CIVITAVECCHIA – Allegria, fantasia, divertimento e tanta voglia di mettersi in gioco, con entusiasmo. Le Olimpiadi della Creatività hanno fatto di nuovo centro, coinvolgendo gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado dell’intera Regione Lazio. L’iniziativa, ideata da Marco Vigelini, con il sostegno dei comuni di Allumiere e Civitavecchia e della Fondazione Ca.Ri.Civ. ha visto impegnati i ragazzi nella realizzazione di progetti sull’agenda 2030 dell’Onu, passando dall’ambiente alle smart city. Sabato scorso le finali per le scuole medie, alla Cittadella della Musica di Civitavecchia, hanno visto una grande partecipazione. Primo posto per il progetto H2oro della classe 1A IC Cassia Km 18,7 Roma, dedicato alla salvaguardia dei mari. Secondo classificato ‘‘Le città sostenibili’’ della classe 1B dell’IC Flavioni – Civitavecchia. «Ispirandosi al bosco verticale di Milano – ha spiegato una delle giurate – hanno costruito il loro con uno studio approfondito anche delle energie utilizzabili, molto bello nelle miniature e molto collaborativo, ognuno ha fatto un pezzetto affrontando anche la questione del creo, progetto, testo e se non va modifico il mio progetto». Al terzo posto ‘‘ScacchiLab’’ della 1D dell’IC Montessori di Roma. Il prossimo appuntamtno è per sabato, quando saranno le scuole primarie del territorio a sfidarsi nelle finali ospitate ad Allumiere. Tutti i ragazzi hanno inviato su una piattaforma online (Creatubles) le loro opere. «Una piattaforma – ha spiegato Marco Vigelini – creata per mettere in evidenza i contenuti creativi. Il digitale dà opportunità di momenti educativi che bisogna prendere in mano ed è una bella occasione anche per valorizzare il territorio grazie alla partecipazione, in questa seconda edizione,  di scuole da tutto il Lazio». 

ULTIME NEWS