Pubblicato il

Parco della Resistenza, Riccetti: ''Off limits per i disabili''

Parco della Resistenza, Riccetti: ''Off limits per i disabili''

CIVITAVECCHIA – «È un colpo al cuore la denuncia che arriva dal Tavolo tecnico per la cultura dell’agibilità». Lo dichiara il capogruppo della Lega Alessandra Riccetti che interviene dopo la denuncia del presidente Elena De Paolis. «Il Parco della Resistenza, appena ristrutturato, presenta infatti – prosegue la salviniana – alcune aree off limits per persone carrozzate, famiglie con i passeggini, ipovedenti e tante altre categorie di cittadini. Purtroppo quanto documentato, anche con foto, ci lascia senza parole».

Per Riccetti si è persa ancora una volta «l’occasione per provvedere ad abbattere le barriere architettoniche: l’amministrazione comunale – tuona Riccetti – si è dimostrata ancora una volta non all’altezza delle legittime aspirazioni dei suoi cittadini e il timore è che tali errori, come già avvenuto per il progetto della Terrazza Guglielmi, vengano ripetuti, magari proprio negli altri parchi che la giunta Cozzolino si appresta a inaugurare dopo i lavori realizzati con i soldi dell’Enel. Crediamo che Civitavecchia non si meriti questo – conclude dura la salviniana – crediamo che l’attenzione e la cura del territorio non possano escludere categorie di cittadini come troppe volte è avvenuto».

In effetti, il problema è nato a causa del vincolo esistente sul colonnato e il marciapiede in questione (viale degli Internati) per l’intervento della Soprintendenza e per il successivo rimpallo tra il Comune, la Soprintendenza stessa e l’Enel.

ULTIME NEWS