Pubblicato il

Erba ed amianto: ex Cementificio verso la bonifica

Erba ed amianto: ex Cementificio verso la bonifica

Sopralluogo del sindaco Pietro Tidei : «Chiesto ed ottenuto l’impegno a riqualificare il sito»

SANTA MARINELLA – Si è concluso nel primo pomeriggio di ieri il sopralluogo effettuato dal sindaco Pietro Tidei presso l’ex Cementificio Cerrano della Italcementi ed attualmente di proprietà della Salini. Alla presenza dei tecnici incaricati dal Gruppo Salini/Ghella/Mambrini ed il presidente della Multiservizi Pietro Andolfi, si è parlato della necessità di provvedere allo sfalcio delle erbacce e delle alberature e, in un secondo tempo, dell’eliminazione dell’amianto. “Abbiamo ottenuto un risultato eccezionale che Santa Marinella attendeva da tempo – afferma Pietro Tidei – il gruppo romano si è impegnato a rimuovere e a trattare l’amianto con delle tempistiche certe. Si inizierà a giugno con lo sfalcio dell’erba e la ripulitura del sito a cura della nostra Multiservizi, successivamente interverrà la ditta incaricata dal gruppo, specializzata nelle operazioni di bonifica dell’amianto, che costituisce di fatto una delle maggiori cause di tumore”. “Nel corso dello stesso sopralluogo – prosegue il sindaco – abbiamo richiesto l’impegno, da parte delle suddette imprese, a riqualificare il sito, considerato un vero e proprio scempio, fatiscente, pericolante, collocato praticamente fronte mare, che rappresenta una nota stonata rispetto all’ambiente circostante. Ci aspettiamo quanto prima dal gruppo Salini – conclude Tidei – un progetto globale, un masterplan per l’area del cementificio che provvederemo a sostenere presso gli enti preposti quali il Mibact e la Regione Lazio, purchè sia ecosostenibile e compatibile con l’urbanistica del territorio”.

ULTIME NEWS