Pubblicato il

Ancona, ladro seriale va a Montacuto

ANCONA – È finito in carcere il ladro seriale dei negozi del centro anconetano. Stamattina, verso le 10.30, l’uomo, un anconetano di 45 anni, disoccupato e tossicodipendente, è stato rintracciato presso il SERT dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Ancona ed associato presso il Carcere di Montacuto.
Su di lui pendono numerosi procedimenti penali per i furti messi a segno negli ultimi mesi soprattutto nel centro. Ed è proprio l’ultimo furto, commesso nel periodo in cui si trovava agli arresti domiciliari, in una enoteca di Via Damiano Chiesa, che ha portato l’Autorità Giudiziaria ad emettere nei suoi confronti l’ordine di carcerazione attesa la particolare pericolosità sociale e l’inclinazione a delinquere. 

 

L’INSEGUIMENTO E LA CATTURA

Lunga la scia di furti commessi dall’anconetano che annovera una serie di condanne, arresti  e denunce per decine di reati, dal 1996 ad oggi. Il 7 maggio u.s. le Volanti lo avevano arrestato subito dopo aver colpito la Caffetteria del Centro storico; lo scenario sempre lo stesso. A chiamare la Polizia fu lo stesso proprietario che, ancora nei pressi dell’esercizio, lo aveva visto forzare la porta ed introdursi nel negozio. Inseguito fino al Mercato delle Erbe, gli agenti lo fermarono mentre tentava di forzare una porta laterale per provare a rubare all’interno. (Agg.29/5 ore 20,09)

GLI ALTRI COLPI MESSI A SEGNO

M.F. è stato inoltre denunciato per altri tre furti commessi in altrettanti esercizi commerciali in quanto riconosciuto dagli agenti delle Volanti dalla visione delle immagini acquisite nel corso dei sopralluoghi effettuati il 6 aprile u.s., presso un locale in ristrutturazione sito in Via Marconi, il 20 marzo, presso una pizzeria di P.zza Diaz ed il 18 febbraio presso un ristorante di C.so Amendola. (Agg.29/5 ore 20,15)

ULTIME NEWS