Pubblicato il

Ventenne incensurato finisce in custodia cautelare agli arresti domiciliari

FROSINONE –  In attesa degli ulteriori sviluppi processuali, si è concluso l’iter della convalida dell’arresto di un giovane del Capoluogo, colto in flagranza dagli agenti della Squadra Mobile di Frosinone mentre si trovava nell’androne di un noto complesso di edilizia popolare di via Mola vecchia, con indosso numerosi dosi di cocaina e marijuana, già pronte per essere cedute agli acquirenti.

 

LA PERQUISIZIONE EFFETTUATA DALLA POLIZIA

La perquisizione effettuata dagli investigatori alla sua abitazione situata nello stesso palazzo ha permesso di trovare il bilancino di precisione, un altro quantitativo di cocaina da cui avrebbe ricavato almeno altre 10 dosi e 100 gr di hashish, di una purezza tale che, il perito nominato dal p.m. ha stimato idoneo a ricavare almeno 570 dosi singole.  (Agg.6/6 ore 20,08)

CONTINUANO I CONTROLLI ANTIDROGA 

Per questi motivi il G.I.P. del Tribunale di Frosinone, dr Francesco Mancini, non ritenendo sussistente l’ipotesi attenuata dello spaccio di lieve entità, ha disposto la misura della custodia cautelare agli arresti domiciliari, in attesa degli ulteriori accertamenti investigativi. Continua incessante l’attività antidroga della Questura di Frosinone. (Agg.6/6 ore 20,13)

ULTIME NEWS