Pubblicato il

Al via la pulizia dei relitti dal Tevere

Al via la pulizia dei relitti dal Tevere

Fiumicino. Iniziate le operazioni di recupero

FIUMICINO – Addio ai relitti che affiorano lungo le rive del Tevere. Grazie a un lavoro interistituzionale, che vede coinvolti la Capitaneria di Porto di Roma, il Comune di Fiumicino il fiume che bagna la Capitale ritroverà dignità e sicurezza. Le operazioni sono iniziate nella mattinata di martedì 11 giugno, alla presenza del Comandante della Capitaneria di Porto di Roma, Filippo Marini, e del Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino. Ad essere rimossa una barca di circa 18 metri, semi affondata, il cui relitto è stato smantellato con un’apposita gru di una ditta chiamata dal proprietario della barca stessa. 
L’operazione, infatti, precisano dalla Capitaneria di Porto, è tutta a carico dei privati proprietari delle imbarcazioni, senza nessun aggravio per le casse pubbliche. I relitti di cui non si riesce a individuare il proprietario o i proprietari, invece, saranno rimossi grazie ad appositi fondi stanziati dalla Regione. Durante la rimozione, una barca d’appoggio recuperava i detriti che rimanevano in acqua. Il prossimo intervento, su un altro relitto, avverrà tra pochi giorni, e riguarderà un’imbarcazione di circa 17 metri. «Il Tevere è un fiume, e come tutti i fiumi deve avere la sua dignità – afferma il Comandante della Capitaneria di Porto, Filippo Marini -. Abbiamo intimato ai proprietari di questi relitti, tramite diffide, la rimozione di questi natanti. E tutto a spese dei privati. 
La stessa cosa la stiamo facendo anche a Roma, dove sono rimasti quattro relitti da togliere. La macchia è stata avviata e non ci fermiamo». «Quella di oggi è la prima di una serie di operazioni programmate per liberare il fiume da tutte queste imbarcazioni abbandonate e affondate – spiega il sindaco Montino -. Un programma reso possibile grazie alla collaborazione operativa tra il Comune e la Capitaneria per la quale ringrazio il Comandante Marini con cui si è instaurata ormai da tempo un’ottima sinergia».

ULTIME NEWS