Pubblicato il

Torino, atteggiamento aggressivo in un bar e negli uffici di polizia

TORINO – Era un’abituale frequentatrice del bar. Quasi sempre entrava all’interno dell’esercizio commerciale in via Veglia e, visibilmente alterata dall’abuso di alcol, molestava gli avventori del bar, dal quale veniva allontanata.

 

LANCIO DI OGGETTI CONTRO IL LOCALE

Da quel giorno però, per una settimana,  la donna, una cittadina italiana di 45 anni, non ha più lasciato in pace la titolare: minacce continue e lancio di oggetti contro il locale. In particolare sabato scorso, verso ora di pranzo, la quarantacinquenne si è presentata all’interno del bar fuori di se: ha danneggiato il frigorifero delle bevande, minacciando la proprietaria vis-à-vis. Un cliente è riuscito a fermare la donna molesta ed ha chiamato la Polizia. (Agg.13/6 ore 20,36)

L’INTERVENTO DELLA VOLANTE

Gli agenti della Squadra Volante hanno denunciato in stato di libertà la 45enne per minacce gravi e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere in quanto, all’interno della sua borsa, deteneva un coltello da cucina. Non solo. Nel corso dell’identificazione, la donna ha colpito con un calcio e uno schiaffo un agente.  E’ stata quindi arrestata per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.  (Agg.13/6 ore 20,41)

ULTIME NEWS