Pubblicato il

Occhi elettronici anche a Ceri e Sasso

Occhi elettronici anche a Ceri e Sasso

VIDEOSORVEGLIANZA. Il vicesindaco Zito annuncia che è stato implementato il sistema. A breve una ulteriore videocamera di monitoraggio veicolare su via Settevene Palo  

CERVETERI – E’ il vicesindaco Giuseppe Zito ed assessore alle opere pubbliche ad annunciare che anche i borghi medievali di Ceri e Sasso sono stati dotati di occhi elettronici. Infatti, dopo la realizzazione della prima rete di videosorveglianza costituita da venti telecamere con l’obiettivo di monitorare gli accessi di Cerveteri e delle frazioni, nella giornata di ieri si è inserito nel sistema delle aree videosorvegliate anche il territorio relativo ai due borghi. «In particolare – spiega Zito – nelle frazioni del Sasso sono state installate una videocamera di monitoraggio veicolare che registra i transiti dei veicoli in direzione Manziana 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, effettuando anche controlli in tempo reale sull’adempimento degli obblighi assicurativi e di revisione dei veicoli in transito oltre ad una videocamera motorizzata di contesto che inquadra Piazza Santa Croce e l’ingresso al Sasso. A Ceri invece è stata installata una videocamera motorizzata di contesto che inquadra la bellissima Piazza Immacolata e l’ingresso alla frazione. E’ inoltre stata installata una videocamera motorizzata di contesto sul Palazzo Comunale di Piazza Risorgimento che inquadra, oltre Piazza Risorgimento anche via Roma e Piazza Aldo Moro».
«A breve – prosegue il vicesindaco Giuseppe Zito – sarà installata una ulteriore videocamera di monitoraggio  veicolare, su via Settevene Palo ingresso Cerveteri, che registrerà i transiti dei veicoli in ingresso a Cerveteri 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, effettuando anche controlli in tempo reale sull’adempimento degli obblighi assicurativi e di revisione dei veicoli in transito. Questo tipo di telecamere sono già attive in entrambe le direzioni della via Aurelia all’intersezione con Viale Campo di Mare. Tutte le videocamere sono visionabili in tempo reale dalla Polizia locale sia mediante apposito portale che in mobilità sul territorio tramite una specifica applicazione. Per la realizzazione delle dorsali di collegamento dati tra le videocamere e la sede della Polizia Locale sono state installate 16 antenne di collegamento radio».

 

ULTIME NEWS