Pubblicato il

Tedesco: ''Ci sono emergenze da aggredire subito'’

Tedesco: ''Ci sono emergenze da aggredire subito'’

Prima riunione di maggioranza per il sindaco che detta la linea ai partiti: “Voglio una squadra di qualità”

CIVITAVECCHIA. Riunione costruttiva e obiettivi comuni ma ancora nessun nome ufficiale nella riunione di questa mattina. Anzi solo uno. Quello del vicesindaco che è stato nuovamente confermato da tutta la maggioranza e in primis dal sindaco Tedesco nella persona di Massimiliano Grasso, che proseguirà in giunta il ticket con il primo cittadino annunciato durante la campagna elettorale in seguito al passo indietro di Grasso che dopo 5 anni da capo dell’opposizione al M5S sarebbe stato il candidato sindaco naturale e che ha consentito al centrodestra di non andare nuovamente diviso come nel 2014.

Per il resto bisognerà attendere il prossimo lunedì. Il nodo da sciogliere sembra soprattutto quelle delle quota rosa. Almeno tre dei sette assessori devono essere a guida femminile. Sicuramente chi avrà meno assessori rispetto ai desiderata potrà contare sulle quote azzurre.
Tedesco subito dopo la riunione ha diramato un comunicato in cui si spiega la settimana che verrà: «Il calendario degli incontri operativi sarà fitto di appuntamenti, emergenze che andranno aggredite sin dai prossimi giorni, alcune delle quali sono state anche oggetto del colloquio avuto con il Prefetto Pantalone a Roma e sulle quali relazionerò presto anche i civitavecchiesi».

Per Tedesco «la priorità è quindi mettere in piedi il prima possibile, pur comprendendo i tempi della politica, una macchina in grado di funzionare, di dare risposte. La città si aspetta molto da noi e dobbiamo raccogliere questa speranza con grande senso di responsabilità. Perciò ho chiesto alla coalizione che mi sostiene un segnale di novità, di lealtà e di trasparenza: al nostro interno ci sono persone di grande qualità e mi aspetto pertanto che di altrettanta qualità sarà la squadra di governo che potrò comporre nei prossimi giorni sulla base dei nomi che mi saranno proposti».

Tra le emergenze da affrontare ci sarà sicuramente la proposta di rottamazione delle cartelle esattoriali locali che verrà portata in consiglio comunale entro la fine di giugno. Fondamentali anche le vertenze occupazionali e lo sviluppo del tavolo con Enel per il futuro di Tvn. 

Insomma il messaggio mandato dal sindaco alle sue forze politiche è chiaro: ci sono molte emergenze, servono le forze migliori.
 

ULTIME NEWS