Pubblicato il

Agraria Tarquinia, tre surroghe nel consiglio dell’ente di via Garibaldi

Agraria Tarquinia, tre surroghe nel consiglio dell’ente di via Garibaldi

Il cda si riunisce stasera alle 19. Dimissionari Laura Amato e Matteo Costa che entrano in consiglio comunale. Lascia anche Stefano Torquati

TARQUINIA – Si riunisce stasera alle 19 il consiglio di amministrazione dell’Università Agraria di Tarquinia. All’ordine del giorno tre surroghe: quella di Laura Amato e Matteo Costa, neo eletti consiglieri comunali che per statuto dell’ente di via Garibaldi sono chiamati a scegliere  la propria presenza in una sola assise per prevista incompatibilità. Sostituzione, inoltre, anche del dimissionario Stefano Torquati. In consiglio, nella squadra del presidente Sergio Borzacchi, dovrebbero quindi entrare i primi dei non eletti: Claudio Belardinelli, Gianluca Pascucci e Anna Cedrini, a meno di eventuale rinuncia da parte degli aventi diritto allo scranno. Resta da capire se si aprirà una crisi di maggioranza in seno all’Agraria. I nuovi assetti politici scaturiti dalle amministrative disegnano infatti oggi una giunta e un consiglio dell’Agraria che, inizialmente allineata con l’amministrazione dell’ex sindaco Pietro Mencarini, con l’intero centrodestra unito, oggi, alla luce delle divisioni e dei nuovi scenari, risulterebbero, in maniera del tutto anomala, sempre più rappresentative della coalizione di Moscherini.  Un assetto questo che potrebbe mettere in difficoltà il presidente Sergio Borzacchi, vicino al sindaco Alessandro Giulivi, che era stato eletto a totale maggioranza per l’assenza dalla competizione elettorale delle forze d’opposizione, ora rappresentate dai sostenitori di Moscherini. 
Intanto si sa che l’assessorato attribuito in un primo momento a Maria Letizia La Valle è stato revocato dallo stesso presidente Sergio Borzacchi.

ULTIME NEWS