Pubblicato il

I Terzi, l’acqua è potabile

I Terzi, l’acqua è potabile

L’annuncio del sindaco Pascucci: «Una giornata storica per la frazione che dopo dieci anni torna ad avere un servizio essenziale». L’ufficialità con annullamento dell’ordinanza di non potabilità firmata nel 2010

CERVETERI – «Una giornata storica: I Terzi tornano ad avere l’acqua potabile. Oggi la Asl, su richiesta dell’Amministrazione, ha inviato le analisi effettuate sull’acqua della Frazione dall’Arpa Lazio, confermandone la potabilità e autorizzandoci di fatto a revocare l’ordinanza n.53 del 21 dicembre 2010, emessa quando ancora non ero Sindaco». Così il sindaco Pascucci, nel commentare la notizia della potabilità dell’acqua nella frazione dei Terzi.
«Nessuno si era mai preoccupato dell’approvvigionamento idrico de I Terzi – ha proseguito il sindaco – e, quando sono iniziati i lavori di Acea e Arsial per la realizzazione dell’acquedotto di Tragliatella, abbiamo chiesto e ottenuto di inserire in tale progetto la tratta per portare la rete idrica anche alla nostra frazione, garantendo l’alimentazione dei serbatoi “I Terzi” e “Spanora’’. In attesa del completamento dei lavori, sin dal 2014, abbiamo attivato il dearsenificatore pubblico de I Terzi, ma non ci siamo mai fermati fino a che non abbiamo raggiunto il risultato di garantire l’approvvigionamento attraverso il nuovo acquedotto. Un impegno serio e preciso preso con la cittadinanza del nostro piccolo Borgo, che ha avuto un lungo e faticoso iter, ma che ha portato al raggiungimento di questo traguardo davvero storico per la Frazione che, nella sua storia, non aveva mai avuto il riconoscimento ufficiale della potabilità dell’acqua»
«I campionamenti effettuati dall’Arpa Lazio il 14 maggio scorso, trasmessoci in data odierna dalla Asl hanno certificato che l’acqua è conforme ai parametri per la potabilità e l’uso umano. Al mio insediamento da Sindaco, avvenuto nel 2012, avevo garantito alla collettività il massimo dell’impegno mio e dell’Amministrazione comunale. Oggi possiamo finalmente annunciare che anche la frazione de I Terzi, grazie ad un lavoro sinergico, costante, tra Amministrazione, Acea Ato2 e Arsial, avrà così come tutto il resto di Cerveteri l’acqua potabile e in questi giorni revocherò ufficialmente l’ordinanza che da anni ne impediva l’utilizzo». 
«Già sei mesi fa avevamo annunciato che mancava l’ultimo step prima dell’arrivo dell’acqua potabile nella frazione e avevamo garantito che entro l’estate sarebbe arrivata. Era il mese di gennaio, infatti, quando Acea Ato 2 aveva iniziato ad immettere l’acqua del Peschiera, la stessa di tutto il resto della città, all’interno della nuova rete. Abbiamo mantenuto la promessa e portato a termine l’iter entro l’estate».
«Doveroso da parte mia – ha concluso il primo cittadino – fare dei ringraziamenti a chi in tutti questi anni con professionalità, determinazione e senso del dovere mi ha affiancato per portare a termine quello che era uno dei punti del mio programma di Governo. In particolare ci tengo a ringraziare la nostra assessora alle politiche ambientali Elena Gubetti che insieme a me ha seguito in prima persona il procedimento, il presidente di Arsial Antonio Rosati, la ASL Roma4 e l’Arpa Lazio. Un ringraziamento particolare va anche ai vertici e ai responsabili di Acea Ato2 che a vario titolo hanno contribuito al raggiungimento di un risultato storico, fondamentale per la nostra cittadinanza».

ULTIME NEWS