Pubblicato il

Dermatite atopica negli adulti, parte la prima campagna

Dermatite atopica negli adulti, parte la prima campagna

Sempre considerata come una patologia dei bambini ora si manifesta sempre più spesso anche in età avanzata

Prima campagna di sensibilizzazione sulla dermatite atopica negli adulti, una patologia infiammatoria cronica che colpisce la cute del viso e del corpo di neonati, bambini e adulti. Considerata fino a poco tempo fa una malattia prevalentemente dei bambini, con la tendenza a scomparire con l’avanzare dell’età, si sta invece affermando come patologia che può persistere o manifestarsi nell’età adulta. Dormire, vestirsi, fare una doccia o un bagno al mare, prendere il sole, fare sport o essere esposti al giudizio delle altre persone: possono essere occasioni difficili per chi è afflitto da dermatite atopica, specie nella forma grave. Una patologia che, oltre a colpire il nostro organo più esteso, la pelle, ha un impatto anche sulla sfera psicologica, ma che oggi grazie alla ricerca ha a disposizione trattamenti efficaci. «Vuoi passare in vantaggio contro la dermatite atopica?» è la campagna lanciata da Sanofi Genzyme, divisione specialty care di Sanofi, e supportata dall’hashtag #ChangeAD. L’iniziativa, che vedrà coinvolte le principali città italiane, è un invito alle persone colpite dalla patologia ad affrontare i sintomi e il disagio che la malattia comporta e a ‘vincerli’ con il supporto di specialisti. Con il patrocinio di Sidemast – Società italiana di dermatologia e malattie sessualmente trasmesse, Adoi – Associazione dermatologi ospedalieri italiani, Andea – Associazione nazionale dermatite atopica, Cittadinanzattiva, Utifar, Fenagifar e Sistema Farmacie Italia, la campagna è partita da Milano, in concomitanza con il World Congress of Dermatology, per poi toccare le principali città italiane. La diffusione sarà capillare, nei punti nodali delle città, come aeroporti, stazioni ferroviarie, stazioni delle metropolitane e sarà accompagnata da uno spot radio. «Tutto nasce dal fatto che il 25% dei pazienti non si rivolge più al proprio dermatologo, così abbiamo sentito la necessità di sensibilizzare e informare riguardo la presenza di centri specializzati in Italia», spiega Manlio Salamone, Sales & Marketing Lead Dermatology Sanofi Genzyme.

ULTIME NEWS