Pubblicato il

Turni lavorativi: l'Usb diffida Csp

CIVITAVECCHIA – Nuova diffida all’indirizzo di Csp, arrivata da parte dell’Usb. Una diffida legata a quanto avvenuto domenica, quando non è stata ritirata la plastica in mezza città. «Sabato 22 giugno alle due del pomeriggio, in prossimità del termine del turno di lavoro – hanno spiegato dal sindacato – l’azienda ha affisso un ordine di servizio che comandava 11 lavoratori, in turno la mattina del sabato,  a svolgere servizio nella giornata di domenica alle 9. A nostro avviso, si tratterebbe di un ordine illegittimo perché dato senza alcun preavviso, e anche questa volta i turni di lavoro sono stati stravolti, con atto unilaterale e imposti senza alcun confronto preventivo con gli Rsa». Da qui la diffida all’azienda, «a effettuare modifiche unilaterali dei turni di lavoro e a convocare con tempestività gli Rsa e l’Usb, per assolvere agli impegni assunti nell’ultimo incontro. In caso contrario faremo rivalere le nostre istanze in tutte le sedi opportune». Il sindacato continua quindi a denunciare «come la nuova organizzazione della raccolta differenziata stia peggiorando le condizioni di lavoro degli operatori. Oltretutto  abbiamo più volte segnalato l’illegittimità dell’accordo sindacale sull’orario di lavoro – ha aggiunto – stipulato con altre organizzazioni sindacali in quanto, da una parte, contrattato senza le rappresentanze aziendali, dall’altra in quanto impositivo di un orario giornaliero superiore ai limiti imposti dalla legge. Inoltre – hanno concluso – senza alcun accordo, è stato imposto ai lavoratori un orario diurno 9.00/15.20 senza prevedere neppure la pausa pranzo». 

 

ULTIME NEWS