Pubblicato il

Escavatore in fiamme: operaio in codice rosso

Escavatore in fiamme: operaio in codice rosso

Incidente sul lavoro in via Esposito. Intervento dell'elisoccorso 

CIVITAVECCHIA – Grave incidente sul lavoro in via Esposito (una traversa di via Guastatori del Genio) per un escavatore in fiamme. Un operaio è rimasto ferito  e trasportato in codice rosso in ospedale. Sul posto i Vigili del fuoco, il 118. Necessario anche l’intervento dell’eliambulanza. (SEGUE)

LA PRIMA RICOSTRUZIONE – Secondo una prima ricostruzione l’operaio, un 40enne romeno, stava effettuando rifornimento di carburante all’escavatore, attingendo da un serbatoio che si trovava sul camion, attraverso un tubo quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri subito intervenuti, si sarebbe verificata un’esplosione con le fiamme che hanno raggiunto l’uomo al volto e al torace. Le fiamme sono state subito estinte, ma le condizioni dell’operaio sono apparse gravi. L’uomo è stato portato al San Paolo, probabilmente per stabilizzarlo prima di essere trasferito in un centro della Capitale. (Agg. 27/06 ore 15.07)  

LE CONDIZIONI DI SALUTE – Immediatamente sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo radiomobile e quelli della Stazione Principale, insieme a un’ambulanza del 118. Per mettere in sicurezza l’area è intervenuta anche una squadra dei Vigili del fuoco; spetterà proprio agli uomini della caserma Bonifazi e ai militari dell’Arma ricostruire le fasi dell’accaduto. Le condizioni di salute del 40enne sono subito apparse particolarmente gravi, tanto da richiedere l’intervento di un elicottero che ha provveduto a trasferire il paziente presso un ospedale specializzato della Capitale. Al vaglio degli inquirenti le testimonianze delle persone presenti e della ditta presso la quale l’operaio lavora. Secondo indiscrezioni, da una prima analisi, non sarebbe stata riscontrata alcuna anomalia sotto il profilo della regolarità lavorativa dell’uomo.
Lo stato di salute dell’operaio rimasto ferito a seguito dell’esplosione sono gravi, la prognosi rimane riservata. (Agg. 27/06 ore 18.16)

ULTIME NEWS