Pubblicato il

Non è possibile rispettare i termini della Fraccaro

Non è possibile rispettare i termini della Fraccaro

Consiglio Comunale.  Bocciata cosi la mozione presentata dai pentastellati per l’efficientamento energetico. L’amministrazione sensibile al problema perseguirà altre strade

ERVETERI – Come si era  preannunciato, durante il consiglio comunale giovedì scorso si è presentata da parte del M5S  la mozione sul ‘‘reddito energetico’’, per il quale il comune di Cerveteri avrebbe potuto disporre, presentando per tempo un progetto,  dei fondi stanziati dal governo con la  norma Fraccaro (130 mila euro).  Bisognava aiutare i cittadini a installare impianti fotovoltaici e ciò avrebbe generato benefici per tutta la comunità, non solo per l’avvio di un progetto pluriennale verso una fonte energetica rinnovabile, ma anche perché  i proventi  generati dalla produzione di energia, avrebbero potuto sostenere di anno in anno nuovi ulteriori impianti. La mozione è stata bocciata ma il Movimento non la prende molto male perché è comunque risultato da parte dell’amministrazione una presa di coscienza del problema e si è impegnata a percorrere altre vie per accedere a diversi contributi e sviluppare programmi simili. Il motivo per il quale l’amministrazione non ha preso l’impegno a sfruttare la norma suggerita, è derivato dalla consapevolezza che non si sarebbero potuti rispettare i termini per la presentazione del progetto, visto il sottodimensionamento del personale degli uffici amministrativi.
«Siamo lieti che il progetto abbia comunque destato l’interesse da parte di questa maggioranza, come espresso dal vice sindaco Zito – specifica in una nota il Movimento che conclude  – Se non ci sono le condizioni per approvare la mozione (perché le risorse a disposizione dell’AC in termini di personale non possono garantire il rispetto della scadenza prevista dalla norma Fraccaro, non per negligenza dei dipendenti ma per il fatto che essi si trovano fortemente sottodimensionati rispetto a quanto sarebbe necessario per i volumi di lavoro esistenti), ma l’Amministrazione  vuole comunque portare avanti un progetto indipendentemente dalla norma Fraccaro, non possiamo che vedere con positività questo intento».

ULTIME NEWS