Pubblicato il

Emergenza idrica. A Campo di Mare acqua a singhiozzo

Emergenza idrica. A Campo di Mare acqua a singhiozzo

Al fine di garantire i serbatoi pieni il servizio verrà limitato in alcune fasce orarie. Tutte le notti dalle ore 23 alle 5 del mattino e il venerdì, sabato e domenica dalle 15 alle 17

di TONI MORETTI

CERVETERI –  E puntualmente come ogni anno appena arriva l’estate, Cerenova e Campo di Mare soffrono la sete. Non c’è modo di risolvere un problema che ormai si è cronicizzato nel tempo, del quale si conoscono le cause e le responsabilità che sono da addebitare alla società Ostilia, la lottizzatrice del comprensorio, padrona dell’acquedotto e della rete di distribuzione idrica che ha mandato in malora per una inesistente manutenzione, rete fornita da un acquedotto delle Ferrovie dello Stato che non ha mai avuto la capacità di approvvigionare a sufficienza gli abitanti stanziali che vi risiedono anche in inverno e che naturalmente entra in tilt quando la presenza estiva e dei turisti e dei proprietari delle seconde case arrivano anche a triplicare la popolazione. Diventa allora laconico ed atteso, che sa di ripetuto rituale il comunicato dell’Amministrazione comunale che avverte che «nella giornata di venerdì 28 giugno,  dalle ore 15 alle ore 17 nella frazione di Campo di Mare verrà sospeso il servizio di erogazione idrica. Questo per consentire di riempire i serbatoi in vista del fine settimana ed evitare dunque improvvise assenze dell’acqua durante le ore di massima presenza di villeggianti e titolari di seconde case». Si mette in evidenza nella nota che il sindaco e l’assessora Gubetti, sono settimane che sollecitano l’Acea Ato 2 e RFI affinché aumentino la portata idrica della frazione. Sarà per caso che questo non avviene per il mostruoso insoluto che supera il milione di euro che l’Ostilia ha? Si è pensato forse di pagare le sue fatture e chiamarla poi in danno perché l’acqua serve alla popolazione o vista l’emergenza di chiamare in causa la Protezione Civile? Intanto «Si raccomanda in ogni caso alla cittadinanza un uso responsabile dell’acqua e si ricorda il divieto assoluto di utilizzo per finalità differenti da quelle alimentari. E che In concomitanza della stagione estiva ed il conseguente aumento di utenti nella frazione di Campo di Mare, l’Amministrazione comunale rende noto che al fine di garantire una presenza costante di acqua all’interno dei serbatoi e di evitare dunque svuotamenti improvvisi, il servizio idrico verrà limitato in alcune fasce orarie. Tutte le notti dalle ore 23 alle 5 del mattino e il venerdì, sabato e domenica dalle 15 alle 17 In questo modo si garantirà la presenza di acqua fino a sera e conseguentemente il riempimento graduale dei serbatoi a servizio della Frazione. Si raccomanda come sempre, un uso responsabile dell’acqua».

 

ULTIME NEWS