Pubblicato il

Operaio rimasto ferito nell'esplosione di via Esposito: prognosi riservata ma non è in pericolo di vita

CIVITAVECCHIA – Non sarebbe in pericolo di vita I.R.C., l’operaio rumeno di 39 anni che venerdì è rimasto ferito a seguito di un’esplosione avvenuta in via Esposito (traversa di via Guastatori del Genio) durante la procedura di rifornimento di carburante di un mezzo di lavoro. 
L’uomo è ricoverato all’ospedale Sant’Eugenio di Roma a causa delle ustioni riportati alla testa e alle braccia. 
I Carabinieri, intervenuti sul posto, stanno lavorando per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, anche se da una prima analisi non sarebbero state riscontrate irregolari legate alla procedura di rifornimento dell’escavatore, avvenuta attraverso un tubo collegato  a una cisterna posta su un camion. Un valido contributo al lavoro dei militari dell’Arma arriverà sicuramente dai rilievi tecnici eseguiti dai Vigili del fuoco, intervenuti per mettere in sicurezza l’area. 
Le condizioni di salute dell’operaio, lo ricordiamo, sono apparse subito serie, tanto da richiedere l’intervento di un elicottero al fine di trasportare il ferito presso un ospedale specializzato.

 

ULTIME NEWS