Pubblicato il

Trasporto container: soddisfatti gli autotrasportatori civitavecchiesi

CIVITAVECCHIA – «Si è redatto a Roma nelle settimane scorse il nuovo accordo nazionale sul Trasporto Container, che ha visto protagoniste le Associazione di categoria dell’Autotrasporto, e che tra pochi giorni sarà  presentato alla committenza, rappresentata da Assologistica, Confitarma, Federspedi; Federagenti e Assoarmatori,  Patrizio Loffarelli, rappresentante dell’Associazione di categoria Assotir sul territorio, e responsabile Nazionale delle Infrastrutture e della Portualità, è stato uno dei nove tecnici selezionati per la predisposizione del nuovo testo. «Questo accordo quadro – afferma Loffarelli (Assotir) – ha visto un grande apporto di condivisione tra le varie realtà associative del trasporto e sarà presentato alla committenza del settore. Rappresenta una nuova avventura per la categoria che, così facendo – spiega –  muove dei passi importanti verso una maggiore regolarizzazione e formalizzazione dei rapporti tra le parti, e per un settore estremamente complesso. Per questo, è stato creato un pull ad hoc che ha visto in un clima di condivisione e proposte la redazione di un documento che può diventare per l’Autotrasporto Nazionale, e per l’intera filiera logistica del container Italiano, un elemento fondamentale per lo sviluppo». «È stata l’occasione per ribadire l’importanza dei tempi certi – riprende Patrizio Loffarelli –  elemento essenziale nella logistica, e proporre sul tavolo la Carta dei Servizi. Sono molto fiducioso. Inoltre, per quanta riguarda il nostro territorio, abbiamo sottolineato l’importanza della revisione del distanziere nazionale il quale non tiene conto dei vari divieti dei mezzi pesanti, vedi Civitavecchia e Santa Marinella, che obbliga i nostri automezzi a percorrere 36 km in più ogni viaggio, e che a breve vedrà il riconoscimento del disagio. Il Consorzio degli Autotrasportatori di Civitavecchia – conclude – è fiero di dare notizia che aggiungerà ai tavoli istituzionali anche un altro elemento: il vicepresidente del CAC, Vincenzo Siciliano».

ULTIME NEWS