Pubblicato il

Spiagge ricolme di rifiuti

Spiagge ricolme di rifiuti

A Torre Flavia abbandonate diverse buste anche nei pressi delle dune dove nidifica il fratino. L'appello del responsabile della Palude ai cittadini: «Con il supporto di tutti riusciremo a mantenere gli arenili puliti»

LADISPOLI – Arriva finalmente l’estate e come spesso accade i bagnanti lasciano dietro di loro cumuli di rifiuti e di sporcizia. Ne è un esempio quanto accaduto nel primo vero weekend che ha inaugurato la stagione balneare, a Torre Flavia. Quasi a ridosso delle dune dove nidifica il fratino. Cestini insufficienti a contenere i rifiuti dei bagnanti con gli stessi che hanno optato per abbandonarli dove capitava prima, incuranti del rispetto dell’area e degli animali (alcuni addirittura protetti) che vi abitano. Se è infatti vero che in inverno e metà primavera è il mare a trasportare i rifiuti in spiaggia, è anche vero che in estate quelli rinvenuti sugli arenili liberi sono i rifiuti abbandonati lì dai bagnanti. Specie nel fine settimana. A evidenziare questo è anche Corrado Battisti responsabile della Palude di Torre Flavia che lancia un appello ai cittadini. «Noi del parco – ha spiegato infatti – ogni lunedì provvediamo alla pulizia della spiaggia per liberarla dalla plastica, ma con l’aiuto dei cittadini sicuramente riusciremo a mantenere gli arenili ancora più puliti». Intanto dovrebbe partire proprio in questi fine settimana il servizio di isole ecologiche itineranti per consentire ai non residenti di gettare i propri rifiuti prima del ritorno a casa. Come sempre una delle due postazioni dovrebbe trovarsi proprio in via Roma nei pressi dell’ingresso della Palude.

ULTIME NEWS