Pubblicato il

"Dalla collaborazione all’arroganza"

"Dalla collaborazione all’arroganza"

Fiumicino. Il leader di Gil segnala le disattenzioni della maggioranza nel rapporto con le associazioni. Russo D’Auria: "La strada intrapresa era giusta, ma qualcosa è cambiato"

FIUMICINO -»Sono stato uno dei primi ad applaudire alle aperture dell’Amministrazione Montino rispetto alla cittadinanza, ma adesso non possono non rilevare una bruca, incomprensibile e inaccettabile inversione di tendenza». A parlare è Mario Russo D’Auria, leader di Gil (Gruppo indipendente libero per Fiumicino). «Dai vertici fino ad arrivare ai singoli consiglieri di maggioranza, c’è un certo fastidio a relazionarsi con i rappresentanti del territorio, le associazioni che rappresentino una voce libera. Gil – prosegue D’Auria – ha sempre applaudito quando c’è stato da farlo, ma anche criticato quando opportuno. E’ una libertà che rivendichiamo oggi come nelle passate legislature, con amministrazioni di qualunque colore. Ecco perché vedere una certa arroganza da parte di alcuni consiglieri, una disattenzione da parte degli assessori, dà il senso di come siano modificate le cose. Peccato – conclude Russo D’Auria – perché la strada intrapresa era quella giusta. Ma evidentemente qualcosa è cambiato…».

ULTIME NEWS