Pubblicato il

Agraria Tarquinia, Tosoni: “Interventi su molte strade e politica del fare”

Agraria Tarquinia, Tosoni: “Interventi su molte strade e politica del fare”

TARQUINIA – “La delicata situazione finanziaria dell’Università Agraria di Tarquinia è purtroppo ben nota, ma nonostante le oggettive difficoltà di spesa l’Amministrazione Borzacchi sta intervenendo laddove possibile, specie per ciò che riguarda le manutenzioni delle strade di competenza”. Il vicepresidente Alberto Tosoni replica deciso alle esternazioni del consigliere di Fratelli d’Italia Alessandro Sacripanti.

“Leggo in queste ore, – afferma Tosoni – su un comunicato stampa politico, di lagnanze circa la mancanza di una attenta manutenzione delle strade, dei canali e dei fossi: ebbene, me ne dolgo in maniera sincera ed assicuro che continuerò a fare il possibile per intervenire, come peraltro ho fatto sin’ora, coordinandomi con gli altri enti e soggetti preposti. Tengo a dire che in alcuni casi sono intervenuto anche grazie all’aiuto di volontari e di ditte che si sono prestate gratuitamente o a costi molto bassi… ed in questa occasione rinnovo loro i ringraziamenti per i servigi svolti”.

“Ma non solo: – aggiunge il vicepresidente – proprio in questo periodo l’esecutivo sta ripristinando varie strade di competenza dell’Ente, come Ancarano, Civita, Nasso, Ponte delle Tavole e Roccaccia; va anche ricordato come, nonostante le difficoltà, sia in ottimo stato l’unica strada che conduce agli orti, ossia quella di Vallegato, ove sono peraltro arrivati anche graditi complimenti per la sistemazione dello scorso aprile”.

“Certo – prosegue Alberto Tosoni – ci sono cose che ancora mancano e sicuramente ci sono aree non debitamente curate, ma, pur con le tante difficoltà ben note a tutta la cittadinanza, cercheremo di arrivare ovunque serva, sempre nell’ottica di evitare che la macchina amministrativa dell’Agraria gravi troppo sui cittadini, dunque seguitando a portare avanti una politica basata sul non aumentare le corrisposte per gli orti, od evitare l’applicazione delle unità minime da parte dell’ente erogatore del servizio idrico”.

“Credo che oggi serva guardare verso la risoluzione delle problematiche più urgenti, – conclude Tosoni – e per questo prego tutti di usare pazienza difronte ad eventuali carenze, ed a segnalarmi le cose che non vanno”.

ULTIME NEWS