Pubblicato il

‘‘Rocca in cantina’’: obiettivo raggiunto

Grande successo per la manifestazione. Soddisfatta Veronica  Vannicola

Grande successo per la manifestazione. Soddisfatta Veronica  Vannicola

TOLFA – ‘’Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile’’: questo il commento della presidente del Rione Rocca di Tolfa, Veronica Vannicola al termine della riuscitissima 3° edizione di ‘’Rocca in cantina’’ che si è svolta lo scorso weekend a Tolfa. «Quando abbiamo iniziato questa nuova esperienza, sapevamo che Tolfa ci avrebbe sostenuto, ma mai avremmo pensato a tutto questo calore che ci ha travolti in questi giorni. Il nostro ringraziamento è per tutti – scrive Veronica Vannicola – un ringraziamento doveroso a tutti coloro che ci hanno aperto le porte delle loro cantine, alle botteghe del nostro amato paese che si sono adoperate nell’essere sponsor del nostro evento: la loro fiducia in noi è stata motore principe. Un abbraccio di amicizia per un percorso di collaborazione sempre più consolidato a Tolfama – Festival Internazionale di Improvvisazione Teatrale, che ci ha regalato uno scambio culturale ineccepibile. Alla musica di qualità e di eccellenza di musica d’insieme dell’Ass. Giuseppe Verdi di Tolfa sotto la direzione del maestro Giancarlo Annibali. Infiniti applausi alla band ‘’Arsura & Zì DaNy’’ che ci ha fatto dimenticare la stanchezza, facendoci cantare di felicità per il grande risultato portato a casa. Grazie allo storico e studioso del territorio Giovanni Padroni caro amico del Rione e linfa per valorizzare la conoscenza delle nostre tradizioni attraverso le sue mostre fotografiche; a Creazioni Artigianali MP che ci ha contagiati con la sua creatività, umiltà e semplicità dell’essere un’artista straordinaria. Grazie al Comune di Tolfa, alla Pro Loco, all’Università Agraria ed alle testate giornalistiche locali per averci dato il giusto supporto nel valorizzare giorno dopo giorno lo storico Rione Rocca. Un ultimo, ma non per importanza, grazie alla mia squadra di lavoro, a tutti i ragazzi che sottraggono il loro tempo per donarlo al Rione, alle mamme ed ai babbi che ci guidano e consigliano come fossimo una grande famiglia».

ULTIME NEWS