Pubblicato il

''Sicurezza sull'Aurelia, chiesta la convocazione della conferenza dei servizi''

''Sicurezza sull'Aurelia, chiesta la convocazione della conferenza dei servizi''

La richiesta di Olmetto e Monteroni chiedono un intervento per la realizzazione di pensiline per l'autobus e per l'allargamento della carreggiata sull'Aurelia

LADISPOLI – Prosegue il tour del sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando, e dell’amministrazione per i quartieri della città.

Ieri è toccato ai residenti delle frazioni Olmetto e Monteroni.

Diversi i temi trattati: dall’acqua alla lottizzazione, passando anche per le problematiche che insistono sul territorio come la scarsa illuminazione o la pericolosità delle fermate bus sull’Aurelia

Per quanto riguarda la realizzazione di pensiline alle fermate degli autobus e l’allargamento dell’Aurelia con la realizzazione di corsie di accelerazione/decelarazione i residenti hanno chiesto la convocazione di una conferenza dei servizi.

A quanto pare “Anas e Cotral – spiegano dal comitato direttivo dell’Olmetto – abbiano detto al Comune cose diverse rispetto a quelle dette all’associazione”.

“Abbiamo ribadito la necessità che il comune convochi una conferenza dei servizi e parta il confronto per risolvere il rischio all’ingresso”.

Dal canto suo il primo cittadino ha dato la sua disponibilità ad attivarsi in tal senso per capire cosa bisogna fare per risolvere il problema.

Il tutto, nelle disponibilità finanziarie dell’ente.

I residenti hanno inoltre chiesto all’assessore alla Sicurezza e mobilità Amelia Mollica Graziano anche l’installazione di alcune telecamere e punti luce all’interno della frazione per migliorarne la sicurezza.

Anche in questo caso riflettori puntati sulle disponibilità economiche del palazzetto comunale.

“Ci hanno promesso – hanno spiegato dal comitato direttivo – che sarà fra le cose da fare”.

Fari puntati anche sulla lottizzazione della zona.

“Il comune – hanno spiegato – ha ricevuto un gruppo di lottisti che sta promuovendo delle azioni per arrivare alla convocazione per la costituzione del consorzio”.

Primi passi verso la lottizzazione dunque.

“Comunque – hanno proseguito – si intende partire con una prima azione concreta a breve. E sono in corso altre attività”.

Resta ferma invece la decisione del comune per quanto riguarda il nuovo servizio di raccolta rifiuti da attuare in zona.

Passaggi bisettimanali anziché settimanali con l’eliminazione della raccolta dell’umido e l’utilizzo delle compostiere da parte dei residenti.

ULTIME NEWS