Pubblicato il

Gobbi ucciso da un colpo di fucile

Gobbi ucciso da un colpo di fucile

Fiumicino. Ritrovato senza vita il corpo dell’imprenditore scomparso a Tragliatella. Accanto al cadavere una lettera, al momento al vaglio dei inquirenti. Indagano i carabinieri

FIUMICINO – E’ stato ritrovato senza vita Graziano Gobbi, l’imprenditore residente a Tragliatella, nel comune di Fiumicino. Le sue tracce si erano perse il 15 luglio 2019, quando intorno alle ore 12.00 si era allontanato da casa per recarsi al suo cantiere, sito ad Anguillara. Tuttavia, Graziano non è mai giunto sul posto. Ieri, a due giorni dalla scomparsa, la notizia della morte, data, tramite un post su Facebook, da Stefano Pontoni, delegato del sindaco Montino ai territori del nord, precisando che il cadavere è stato ritrovato non lontano dalla sua abitazione. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Torrimpietra. «Ci stringiamo intorno alla famiglia, la moglie e i due figli. Riposa in pace Graziano», conclude Pontoni. Dai primi accertamenti, a causare la morte del 52enne sarebbe stato un colpo di fucile, sparato a distanza ravvicinata. Accanto al corpo sarebbe stata ritrovata anche una lettera, che adesso è al vaglio degli organi competenti. Le indagini degli uomini dell’Arma proseguono a 360 gradi.

ULTIME NEWS