Pubblicato il

Continua lo stato di grazia della Tirreno

Continua lo stato di grazia della Tirreno

ATLETICA. I portacolori della società di Civitavecchia di scena negli stadi Guidobaldi di Rieti e Paolo Rosi di Roma. Al campionato regionale arrivano tre argenti e un bronzo; ottime prestazioni anche al meeting ‘‘Atletica di sera’’ . I tecnici Claudio Ubaldi e Mauro Lorusso: «I ragazzi hanno dimostrato di avere ancora molte energie da spendere e soprattutto una grande maturità agonistica»

Continua lo stato di grazia per la Tirreno Atletica: la squadra civitavecchiese con casa al Moretti-Della Marta rientra in sede con tre argenti, un bronzo e personal best sgretolati prima al campionato regionale individuale assoluto al Guidobaldi di Rieti e poi al meeting “Atletica di sera” nella cornice romana dello Stadio Paolo Rosi. 
Il capo fila della cordata biancoblu Gabriele Granella distrugge il precedente record sui 5000m in 16’08”25 ed è argento, Lorenzo Patanè argento nei 400hs in 58”88 con una piccola imperfezione però al secondo ostacolo che gli impedisce di migliorare il proprio personal best di recente fattura. 
Nei 1500m il Senior Luca Tassarotti in 4’05”57 sfiora il primato personale di appena mezzo secondo, con una gara corsa su ritmi regolari accompagnato dal compagno di squadra Federico Orlando in 4’08”47.
Piacevoli sorprese giungono da Andrea Flaccavento nel salto in alto: sale sul terzo gradino del podio con la notevole misura di 1,91m, da sottolineare che oltre ad alzare l’asticella sul suo personal best, la alza di 5 cm anche sul record cittadino che già deteneva. 
Ultima gara del campionato regionale è la 4×400: una staffetta sempre molto coinvolgente in cui i veterani Patanè-Ubaldi-Orlando lanciano lo Junior Masoni verso l’argento in 3’35”92. 
Miglioramenti considerevoli per i più giovani della categoria assoluta: Riccardo Vanzetti (2001) chiude il giro di pista in 52”91; Filippo Masoni (2001) 23”38 si 200m e Stefano Braccini 4’52”64 sui 1500m.
 In linea con le sue prestazioni precedenti, Alessio Feuli stacca 5,25m nel salto in lungo piazzandosi in 5^ posizione mentre Filippo Masoni purtroppo compromette l’esito finale dei 100m con una uscita dai blocchi troppo sbilanciata in avanti, taglia il traguardo in 11”87 a 3 decimi dal personale. 
Il meeting serale al Paolo Rosi, Acquacetosa, vede Lorenzo Patanè affacciarsi al personal best sul giro di pista in 53”18; Federico Orlando e Federico Ubaldi corrono rispettivamente gli 800m in modo convincente in 1’58”95 il primo (a meno di un secondo dal personale) e in 2’01”17 per Ubaldi per il rientro alle gare dopo un semestre di non attività agonistica. 
Luca Tassarotti è l’ultimo a scendere in pista in un 1500m molto combattuto ma non lineare dove Luca si difende bene dai continui strappi degli avversari concludendo in 4’08”12. 
Parole di soddisfazione dai tecnici Claudio Ubaldi e Mauro Lorusso: «Gare molto intense seppure in un periodo molto avanti della stagione, dove i ragazzi hanno dimostrato di avere ancora molte energie da spendere e soprattutto una grande maturità agonistica – sottolinea Claudio e Mauro aggiunge – soprattutto un’ottima condizione atletica che dimostra l’importanza e la puntualità della programmazione tecnica svolta fin qui».

ULTIME NEWS