Pubblicato il

Sanremo, la Polizia esegue un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un italiano pregiudicato

SANREMO – Nel tardo pomeriggio di ieri gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Sanremo unitamente a personale della Squadra Mobile di Imperia traevano in arresto C.L., classe 1973, risultato assente ai controlli effettuati presso la propria abitazione ove era sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo qualche giorno fa aveva litigato in modo violento con sua moglie, aggredendola più volte e minacciando di “ammazzarla come un cane”, mentre la donna cercava con tutte le sue forze di difendersi e respingerlo.

 

LA VIOLENTA LITE CON LA MOGLIE

Lo stesso alla fine della violenta lite, lasciava l’abitazione portando con sé alcuni oggetti personali e non rientrava sino al giorno dopo, quando le pattuglie della polizia lo ritrovavano presso la propria abitazione. Durante il controllo i poliziotti rinvenivano alcuni manoscritti in cui l’uomo chiedeva perdono ai familiari per il gesto compiuto e manifestava loro i suoi sentimenti, scritti dai quali si ipotizzava l’intenzione dello stesso di mettere in atto gesti anticonservativi. Per il C.L. veniva pertanto richiesto un consulto medico al quale seguiva un ricovero presso il reparto psichiatrico dell’ospedale di Imperia ove rimaneva per alcuni giorni. (Agg.24/7 ore 19,29)

ASSOCIATO ALLA CASA CIRCONDARIALE DI IMPERIA

In considerazione della condotta dell’uomo e della sua inclinazione a commettere delitti, nonché a violare le prescrizioni imposte dal giudice, il Pubblico Ministero chiedeva al GIP la custodia cautelare in carcere, misura che veniva concessa al momento delle dimissioni dall’ospedale. Nel tardo pomeriggio di ieri C.L. veniva condotto dagli uomini della Squadra Mobile di Imperia e dagli agenti della Squadra Volante del Commissariato di Sanremo alla Casa Circondariale di Imperia per l’ esecuzione della misura cautelare. (Agg.24/7 ore 19,35)

ULTIME NEWS