Pubblicato il

Bagni pubblici, l’appello di De Paolis

Il presidente del Tavolo per la cultura dell’agibilità interviene dopo la riapertura: «Non si è tenuto conto delle Persone con mobilità ridotta»

Il presidente del Tavolo per la cultura dell’agibilità interviene dopo la riapertura: «Non si è tenuto conto delle Persone con mobilità ridotta»

CIVITAVECCHIA – «Non si è tenuto minimamente conto delle Persone con mobilità ridotta (Pmr)». Il presidente del Tavolo tecnico per la cultura dell’agibilità Elena De Paolis interviene dopo i lavori effettuati sui bagni pubblici alla Marina, sotto la terrazza Guglielmi. «Ho contattato tutti i soggetti interessati – continua De Paolis – da alcuni non ho avuto riscontro, da altri ho avuto delle risposte non soddisfacenti. Di fatto i bagni c’erano, versavano in condizioni di igiene pietose, ed è eufemistico, sono stati ripuliti e resi agibili per coloro che non hanno problema alcuno le scale gli spazi ma scusate le Pmr non fanno pipì? Tutte le richieste fatte – conclude – sono cadute nel nulla». 

ULTIME NEWS