Pubblicato il

SuperAbile, Fabio Coscia: ''L’acqua la mia ancora di salvezza''

SuperAbile, Fabio Coscia: ''L’acqua la mia ancora di salvezza''

Il 40enne di Tarquinia entra nel progetto di Alfredo Boldorini

TARQUINIA – “E’ stata l’acqua la mia ancora di salvezza”. Fabio Coscia, 40enne di Tarquinia, causa incidente stradale nel 1998, con la rottura di tre vertebre dorsali con lesione midollare completa, entra a far parte di SuperAbile. 
Felicemente fidanzato, occupato come magazziniere presso l’Elitaliana (compagnia elicotteristica), il 10 settembre del 1998, a causa di terribile incidente, ha subìto la rottura di tre vertebre dorsali con lesione midollare completa.  
“Dopo un calvario durato tre anni – ricorda Fabio Coscia -, fatto di ricoveri ospedalieri e interventi vari, ho cominciato a riprendere possesso della mia vita. Sono appassionato e praticante di sport come il tennis, handbike, dell’apnea che mi affascina tantissimo e che approfondirò a breve. Ma la mia grande passione è per il mare e la pesca sportiva e grazie proprio a quest’ultima ho avuto la possibilità di mettermi in gioco e fare gare a livello agonistico con buoni risultati, permettendomi di girare buona parte non solo della penisola ma anche dell’Europa con addosso la maglia della nazionale Italiana. Il mio ingresso in SuperAbile? Sono molto contento dell’invito di Alfredo e mi fa piacere far parte di questo gruppo numeroso che abbiamo fondato qui a Tarquinia». «Ritengo che questo progetto – anche se ormai è un pò riduttivo definirlo così, viste le tante collaborazione sul territorio – possa sensibilizzare l’opinione pubblica verso il tema della disabilità e dell’integrazione».
«Ringrazio Fabio Coscia – ha detto Alfredo Boldorini – di essere entrato a far parte della nostra grande famiglia. Sono davvero orgoglioso di averlo con noi nel gruppo di Tarquinia dove, tra l’altro, da subito è nata un’inaspettata intesa segno di condivisione e di unità, elementi questi che faranno crescere molto SuperAbile non solo nella terra degli Etruschi ma anche in giro per la penisola».
 

ULTIME NEWS