Pubblicato il

''Abbiamo realizzato loculi a tempo di record''

''Abbiamo realizzato loculi a tempo di record''

LA REPLICA.  Il sindaco Pietro Tidei  spiega le modalità  con le quali è stato realizzato il progetto  

S. MARINELLA – «Mentre la città vive una stagione estiva ricca di eventi, mentre si asfaltano strade, si sfalcia il verde pubblico, si realizzano parcheggi, opere e tanto altro ancora, qualcuno ha tempo di fare polemiche anziché dedicarsi all’attività principale cioè l’affittacamere». Questa la risposta ironica del sindaco Pietro Tidei al consigliere Fiorucci, sulla vicenda dei nuovi loculi. “Dopo anni di emergenza – prosegue il sindaco – anni in cui chi ci ha preceduto non ha risolto nulla, dopo mesi e mesi in cui siamo stati costretti a requisire loculi già pagati, portare salme nei cimiteri limitrofi, in soli otto giorni abbiamo realizzato ben 40 nuovi loculi. Chi fa polemica, anziché fare un plauso, obietta la modalità di realizzazione ed il materiale usato. La realizzazione di nuovi loculi in cemento, proprio in virtù del materiale utilizzato, è oggetto alla disciplina vigente di denuncia delle opere al Genio Civile con progetti ed elaborati tecnici che, tradotto in poche parole, significa attendete ancora almeno sei mesi tra fase progettuale e la realizzazione”. Tidei fa presente che l’utilizzo di una struttura prefabbricata certificata ai sensi di legge, ha consentito di realizzare i loculi in tempi record, consentendo al servizio cimiteriale di ripristinare situazioni anomale determinate dall’urgenza. “I cittadini a cui sono stati requisiti loculi o le cappelle – continua il primo cittadino – torneranno in possesso degli spazi già pagati e sottratti ingiustamente. Lasciamo le polemiche agli altri, ricordo, per correttezza, che ci siamo insediati da appena un anno, trovando un Comune in dissesto e con problemi enormi lasciati dagli amici di chi, oggi, trova scuse e polemiche sterili. In questo caso specifico, ogni giorno ricevo cittadini in lacrime chiedere un loculo per il proprio caro, peraltro già pagato”. “Questa amministrazione – conclude il sindaco – nonostante la situazione di dissesto finanziario, in soli otto giorni ha realizzato 40 nuovi loculi, a norma e di facile accesso. Realizzarli al sesto piano, avrebbe comportato un ritardo biblico per l’ottenimento delle autorizzazioni ed un accesso impossibile, poiché è assente nel nostro cimitero un elevatore idoneo ad arrivare al piano più alto».

ULTIME NEWS