Pubblicato il

Porto, un weekend da bollino nero

Porto, un weekend da bollino nero

Il finesettimana prima del Ferragosto vede oltre 50mila passeggeri movimentati per le Autostrade del mare oltre a 22mila crocieristi. Gran lavoro per gli operatori dello scalo, forze dell’ordine, personale dell’Adsp impegnati a garantire qualità dei servizi e sicurezza 

CIVITAVECCHIA – Un porto che continua a reggersi sulle crociere e sul traffico passeggeri, quello di Civitavecchia. 
Lo confermano i dati di quello che è un weekend da bollino nero. 
Finesettimana che anticipa il Ferragosto e che vedrà molti vacanzieri imbarcarsi e sbarcare proprio al porto cittadino. 
Da ieri e fino a domani saranno movimentati circa 50mila passeggeri soltanto per quanto riguarda le Autostrade del Mare e collegamenti con la Sardegna, senza considerare i circa 22mila crocieristi. 
Le isole saranno collegate grazie a Tirrenia, Grimaldi Lines e Grandi Navi Veloci: nella sola giornata di ieri, ad esempio, Tirrenia ha movimentato circa 9500 passeggeri per 1775 auto, che diventano 11.600 oggi per 3200 vetture. 
Grimaldi ieri ha sbarcato ed imbarcato 6544 vacanzieri e 1770 auto, stessi numeri che farà registrare anche oggi e domani. 
Domani infine Gnv movimenterà circa 3000 passeggeri e 1100 vetture. 
Saranno otto, invece, le navi da crociera che ormeggeranno sulle banchine gestite dalla Roma Cruise Terminal, con circa 22mila turisti che in questi tre giorni affolleranno lo scalo, con ricadute in termini di traffico e di movimentazione anche in città. 
Un weekend che, ancora una volta, vedrà impegnate più di 400 persone al giorno, tra personale della Compagnia portuale, imprese ex articolo 16, servizi tecnico nautici (ormeggiatori e rimorchiatori) e società di interesse generale come Port Mobility, Port Utilities, Seport e Pas. Oltre ovviamente al personale operativo dell’Autorità di Sistema portuale e alle forze dell’ordine impegnate nel garantire la sicurezza all’interno del porto. 

ULTIME NEWS