Pubblicato il

Nella villa comunale ‘‘Lo Spuntino’’

Nella villa comunale ‘‘Lo Spuntino’’

TOLFA – Nella villa comunale di Tolfa appuntamento per tutti domenica 18 agosto alle ore 17,30 per il tradizionale “Spuntino”. «E’ consuetudine che questa  comunità – spiegano il consigliere comunale di Tolfa Antonio Stefanini delegato  alle Tradizioni e Adele Natali presidente del Circolo Poetico B. Battilocchio di Tolfa organizzatori dell’evento – continui ad accogliere  i poeti, favorendo così incontri e momenti in cui si possano esprimere liberamente le loro sensazioni attraverso  l’improvvisazione, la rima e la nostra lingua. E’ doveroso ricordare  “la fraschetta” usualità tolfetana in cui si poggiava fuori dalla porta dell’osteria una frasca che, indicava la vendita del vino locale e la consequenziale ospitalità per gli amanti delle metrica,  delle improvvisazioni in ottava. Successivamente venne  l’abitudine di raccogliersi in vari gruppi, presso le piazze più storiche e significative improvvisando “versi spontanei ed estemporanei” che coinvolgevano i casuali spettatori e passanti del momento. Infine, è arrivato il  tradizionale  “Spuntino” nato nel 1971 dalla sensibilità, creatività e passione di Finori (primo presidente del Circolo Poetico Bartolomeo Battilocchio) unitamente ad altri grandi e lodevoli poeti di quel periodo». Ogni anno, quindi, si attende con grande passione questa manifestazione ricca di emozioni, di intensità poetica che  offre ai tolfetani ed agli spettatori che,  incuriositi, si avvicinano ai poeti a braccio ed al mondo della poesia. «Lo Spuntino – spiega il sindaco Luigi Landi – rappresenta le nostre tradizioni, le nostre origini, il cuore dei tolfetani per cui è un evento che non possiamo dimenticare e lo rinnoviamo ogni anno”.  Concorda pienamente col sindaco il consigliere comunale  Antonio Stefanini che aggiunge: “La particolarità di questa manifestazione poetica è lo spirito conviviale che si instaura tra gli spettatori ed i poeti che declamando e cantando ricordano ed evidenziano questa antica  terra tolfetana ricca di tradizioni e di storia”. Infine il presidente del Circolo poetico Battilocchio, Adele Natali conclude: “L’atmosfera creata  dallo Spuntino evidenzia l’importanza dei valori che devono essere sempre ricordati, difesi da quei pericoli che spesso insidiano la natura dell’uomo e la vita che ne è parte integrale”.

ULTIME NEWS