Pubblicato il

Sgm, In nome del popolo inquinato incontra Tedesco

Sgm, In nome del popolo inquinato incontra Tedesco

Il movimento ha espresso diverse preoccupazioni all’amministrazione riguardo alcuni episodi 

CIVITAVECCHIA – L’amministrazione ha incontrato i rappresentanti di In nome del popolo inquinato per parlare di alcune problematiche legate all’appalto pulizie e portierato del Pincio, in particolare alla Sgm.

Un primo contatto c’era già stato lunedì quanto il movimento aveva parlato al sindaco Ernesto Tedesco alla presenza di alcuni lavoratori “che sarebbero stati – spiegano dal movimento – soggetti a vessazioni, insulti, minacce, offese e mobbing”. Oggi un secondo incontro in cui Sindaco e alcuni esponenti della maggioranza hanno parlato con “alcuni dei diretti interessati – continuano da In nome del Popolo inquinato – che hanno potuto ulteriormente informare e provare gli episodi accaduti durante le funzioni del servizio svolto per conto della Sgm dal Comune di Civitavecchia”.

Da qui una serie di richieste per la tutela della dignità dei lavoratori che saranno a breve ufficializzate in un protocollo generale. Nel caso dovessero ripetersi episodi simili “il movimento si rivolgerà dapprima ai sindacati per collaborare e fermare le attività temporaneamente gestite dalla Sgm oltre che – concludono dal movimento -riservarsi di intraprendere iniziative a tutela delle persone che eventualmente dovessero ulteriormente subire incresciose situazioni”.

ULTIME NEWS