Pubblicato il

Comitato 14 Maggio: ''Si ripristini la targa a piazza Betlemme''

CIVITAVECCHIA – Il Comitato 14 Maggio ha inviato una lettera aperta indirizzata al sindaco Ernesto Tedesco invitando l’amministrazione comunale a ripristinare il  cartello segnaletico di piazza Betlemme. «L’inaugurazione della targa simbolo, avvenuta nel 2002 in presenza del compianto vescovo monsignor Girolamo Grillo – hanno scritto dall’associazione – insieme all’allora rappresentante dell’Autorità palestinese in Italia, Nemer Hammad, fu un momento di festa per Civitavecchia mediante il quale la nostra cittadinanza ebbe ad esprimere la sua vicinanza nei confronti del popolo palestinese in occasione della fine dell’assedio della Basilica della Natività, luogo di nascità del Nostro Signore  Gesù Cristo. Con il passare degli anni, tuttavia, la piazzetta si è vista privata della targa che ne indicava il nome a causa dell’incuria e di una manutenzione carente, pur essendo una piazza pubblica regolarmente denominata con apposita delibera dall’Amministrazione comunale». Una piazza quindi carica di valori che, secondo il Comitato, va tenuta nella giusta considerazione, a partire proprio dal ripristino del cartello segnaletico di piazzetta Betlemme, «simbolo – hanno aggiunto dall’associazione – dell’amicizia tra la nostra città e Betlemme, alla quale siamo legati da un gemellaggio, oggetto annuale di celebrazione da parte della Diocesi di Civitavecchia – Tarquinia insieme alla Comunità Mondo Nuovo. Grazie all’apposito cartello, con eventuale targa informativa che ne indichi le circostanze della denominazione, Piazzetta Betlemme recupererebbe, oltre una dovuta e corrispondente segnaletica stradale, la valenza simbolica originaria avente la funzione di ricordare l’amicizia tra Civitavecchia e il popolo palestinese oltre che a comunicare un messaggio di pace e di speranza». 
A questo ovviamente dovrà aggiungersi anche un maggiore decoro per l’area, troppo spesso abbandonata al degrado. 

ULTIME NEWS