Pubblicato il

Termovalorizzatore, una mozione per esprimere la contrarietà di S. Marinella

Termovalorizzatore, una mozione per esprimere la contrarietà di S. Marinella

Settanni sottolinea il no del M5S e annuncia la riunione dei capigruppo prevista per oggi

SANTA MARINELLA – Il consigliere comunale del M5S Francesco Settanni, si dice dispiaciuto di non essere stato citato in merito alla scelta del consiglio comunale di Santa Marinella sulla vicenda del termovalorizzatore. 
Il portavoce grillino, annuncia che oggi ci sarà una riunione dei capigruppo che redigeranno una mozione comune per esprimere la posizione della città di Santa Marinella su questa importante tematica. E’ lo stesso Settanni a spiegare come sono andate le cose. “Leggiamo sulla cronaca locale di un quotidiano – afferma il leader pentastellato – un articolo in cui viene annunciato che durante il consiglio comunale dello scorso 26 agosto, anche il Comune di Santa Marinella è pronto a prendere una posizione ed approvare una mozione per dire no al termovalorizzatore di Tarquinia. L’autore dell’articolo, nel concludere dicendo che i rappresentanti del centrodestra erano assenti e che il sostegno, per l’opposizione, è arrivato dal solo consigliere Lorenzo Casella della lista civica Il Paese che vorrei, ha omesso di dire che anche il sottoscritto, nell’ambito di un colloquio preliminare avvenuto prima dell’apertura del consiglio, aveva dato il proprio assenso assicurando la propria disponibilità e presenza durante la riunione dei capigruppo che si terrà oggi presso la sede comunale per la redazione congiunta della mozione”. “Pertanto – conclude Settanni – preciso e ribadisco ancora quale rappresentante eletto del Movimento Cinque Stelle, sensibile alle tematiche di carattere ambientale e sociale, che condividiamo pienamente l’iniziativa».

ULTIME NEWS