Pubblicato il

Pendolari ''sotto osservazione''

Pendolari ''sotto osservazione''

Presidio della Polfer questa mattina alla stazione per contrastare l’attraversamento selvaggio dei binari. Nonostante i divieti sono tanti i viaggiatori che continuano a non rispettarli

LADISPOLI – Polizia ferroviaria di presidio questa mattina allo scalo ladispolano. Obiettivo: evitare l’attraversamento dei binari da parte dei pendolari in arrivo e in partenza. Nonostante infatti le tragiche notizie di cronaca che molto spesso hanno caratterizzato la stazione ferroviaria della città balneare, quella dell’attraversamento selvaggio dei binari sembra essere ormai una pratica difficile da debellare. Inutili i richiami verbali da parte degli altri pendolari presenti in stazione ai trasgressori. Richiami, purtroppo, molto spesso, “salutati” con insulti e gesti poco educati. Nelle ore di punta (in particolar modo nel tardo pomeriggio con i treni in arrivo da Roma) il binario uno è letteralmente preso d’assalto non solo da giovani ma anche da anziani, passeggeri con mobilità ridotta e anche genitori con bambini al seguito. Più volte, per cercare di arginare il problema, il consigliere delegato ai rapporti con i pendolari, Giovanni Ardita, ha richiesto una maggiore presenza della Polfer di Civitavecchia. Richiesta che a quanto pare è stata accolta.E non sono mancate nemmeno le sanzioni da parte degli agenti a chi, in barba alle leggi, cercava di saltare la fila al sottopasso mettendo a repentaglio la propria incolumità e quella degli altri. 

ULTIME NEWS