Pubblicato il

''Da tutto il comprensorio per manifestare contro il Governo''

SANTA MARINELLA Grande soddisfazione per i dirigenti del circolo di Fdi

SANTA MARINELLA Grande soddisfazione per i dirigenti del circolo di Fdi

SANTA MARINELLA – Grande soddisfazione per i dirigenti del circolo Pyrgi di Fratelli D’Italia di Santa Marinella, per il successo di presenze ottenuto alla manifestazione di lunedì scorso indetta dalla Lega e dal partito della Meloni contro il nuovo governo giallorosso. 
«Contrariamente a quanto si pensasse – dice la coordinatrice Ilaria Fantozzi – non solo la piazza era stracolma, ma sono state invase anche tutte le vie circostanti. Strabiliante il numero di cittadini della provincia che ci ha contattato per usufruire del servizio bus che noi abbiamo messo a disposizione. Il litorale nord è sempre presente, dando il suo apporto alle valevoli iniziative. Ne approfitto come coordinatrice del circolo di Santa Marinella, per ringraziare la produttiva collaborazione con i circoli di Ladispoli, Cerveteri e Civitavecchia».
« Tanti sono stati i tricolori che sventolavano, tanti sono stati gli interventi che ci hanno fatto ancor più riflettere su quello che sta succedendo al nostro Paese». «Gli interventi dei nostri dirigenti – continua l’esponente di Fdi – non solo ci hanno emozionato, ma ci hanno fatto riflettere sul fatto che, ad oggi, solo qualcuno si batte anima e corpo per la democrazia e per la giustizia. Quel qualcuno è rappresentato in primis dalla nostra leader Giorgia Meloni, la quale, dopo l’intervento all’esterno di Montecitorio dinanzi la folla tricolore, è rientrata alla Camera dove ha ribadito con fermezza che Fdi non darà mai la fiducia ad un governo non eletto dal popolo».
«Tutto questo – conclude la Fantozzi – ci fa capire che, come a livello nazionale, anche noi localmente, collaborando con la Lega e con gli altri esponenti di centrodestra, possiamo portare avanti le nostre battaglie, far prevalere i nostri ideali e le nostre idee perché tutte quelle persone che ieri erano in piazza hanno dimostrato che, più di ieri e meno di domani, moltissimi italiani ancora non si arrendono».

ULTIME NEWS