Pubblicato il

Tentata estorsione: arrestato 23enne italo-americano

VITERBO – Lunedì mattina, presso l’aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma Fiumicino, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo, in collaborazione
con la Polizia di Frontiera dello scalo, hanno arrestato un 23enne italo domenicano. L’arresto è stato effettuato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa nel settembre 2017 quando l’uomo aveva tentato di estorcere ad un connazionale, con l’aiuto di altre persone, del denaro come compenso di una partita di cocaina. Dall’emissione del provvedimento, l’arrestato aveva fatto perdere le proprie tracce, rendendosi irreperibile sul territorio nazionale. I carabinieri hanno monitorato i viaggi tra l’Italia e la Repubblica Dominicana avvalendosi della
collaborazione dell’Ambasciata d’Italia a Santo Domingo e della Questura di Udine, provincia in cui il negli ultimi tempi erano stati focalizzati i suoi movimenti, indispensabili per assistere la sua
famiglia residente in un piccolo comune del Friulano. Al rientro dal suo ultimo viaggio, l’uomo è stato arrestato e condotto ai domiciliari in attesa di giudizio

ULTIME NEWS