Pubblicato il

Tvn, Usb frena sui tagli

CIVITAVECCHIA – «Tvn sta per subire un pesantissimo taglio». Inizia così la nota dell’Unione sindacale di base che interviene sul taglio di organico e sulle ricollocazioni fornendo sette motivazioni per cui fermarsi. La prima è il fatto che Tvn «è pienamente produttiva». C’è poi la mancata valutazione delle alternative alla riduzione di organico, la presenza di tanti lavoratori con elevata anzianità, destinazioni incongruenti con l’accordo del 09-05-2013 con il sindacato che evidenzia come le ricollocazioni, contrariamente a quanto era stato fatto intendere inizialmente, non interessino i comuni del territorio. C’è poi l’arbitraria «definizione dei criteri di scelta del personale eccedentario». Infine ci sono le modalità di ricollocazione problematiche e la sicurezza e organizzazione del lavoro su cui manca una discussione. «Enel – concludono dall’Usb – fermi una ristrutturazione sbagliata».

ULTIME NEWS