Pubblicato il

"Elevate sanzioni esclusivamente a violazione dell’articolo 146"

"Elevate sanzioni esclusivamente a violazione dell’articolo 146"

PHOTORED Il sindaco Pietro Tidei e la delegata Patrizia Befani replicano a Ilaria Fantozzi (Fdi)  

SANTA MARINELLA – Botta e risposta tra il sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei e la coordinatrice locale di Fratelli D’Italia Ilaria Fantozzi, sulla questione dei photored. Nei giorni scorsi, la rappresentante del partito della Meloni, aveva criticato l’amministrazione comunale, accusandola di aver voluto lei i segnalatori di infrazione stradale e non la giunta Bacheca. La Fantozzi, inoltre, giudicava le modalità di utilizzo del photored solo come uno strumento per far cassa. «Dopo aver lasciato la sedia vuota nel confronto proposto dal Sindaco – dice il delegato alla Viabilità Patrizia Befani – la Fantozzi non perde occasione di diffondere inesattezze. Questa amministrazione, ha soltanto dato seguito a quanto deliberato da chi ci ha preceduto. La mancata firma del contratto con l’azienda aggiudicatrice della gara, la Safety21, avrebbe comportato il pagamento delle penali a carico del Comune di Santa Marinella». «Nessuna trappola e particolari tecnologie impiegate per sanzionare gli automobilisti – conclude Befani – come molti stanno veicolando in questi giorni». «Sono state elevate sanzioni – interviene Tidei – esclusivamente alla violazione dell’art.146 del Codice della Strada. Sanzione a chi passa con il rosso e alle automobili che oltrepassano la linea bianca di arresto, completamente con tutte e quattro le ruote e due per i motocicli. Tolleranza invece per gli attraversamenti con il semaforo “arancione” a cui non sono state elevate sanzioni. La maggior parte degli automobilisti sanzionati hanno avuto modo di constatare la violazione visionando foto e video, sempre disponibili presso il comando della Polizia Locale. La signora Fantozzi, se ha davvero a cuore questa città, la smetta di fare disinformazione»

ULTIME NEWS