Pubblicato il

Detenevano una pistola all'interno del bar: madre e figlio in manette

Detenevano una pistola all'interno del bar: madre e figlio in manette

La Polizia ha arrestato i titolari di un locale nella zona di Campo dell'Oro. Sequestrata l'arma, calibro 22, con matricola abrasa e completa di caricatore con 8 proiettili; in corso accertamenti degli investigatori del commissariato per verificare se l’arma sia stata utilizzata per commettere reati      

CIVITAVECCHIA – Proseguono i controlli della Polizia di Stato nei luoghi della movida serale lungo il litorale civitavecchiese. Nell’ultimo weekend sono oltre 110 le persone identificate e 60 gli autoveicoli controllati dagli agenti del commissariato Civitavecchia, per garantire la sicurezza dei cittadini. Nel corso del servizio sono stati sottoposti ad  accertamenti otto esercizi pubblici, alcuni dei quali nelle zone periferiche adiacenti al litorale,anche al fine di far rispettare l’ordinanza del Sindaco di Civitavecchia sui limiti orari relativi alla vendita di sostanze alcoliche e agli intrattenimenti musicali.

Durante questeverifiche sono stati arrestati madre e figlio, titolari di un bar della zona Campo dell’Oro, poiché detenevano all’interno dell’esercizio commerciale una pistola marca “Bernardelli”, modello 60, calibro 22, con matricola abrasa e completa di caricatore con 8 proiettili.

Sono in corso accertamenti degli investigatori del commissariato per verificare se l’arma sia stata utilizzata per commettere reati.

Su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Civitavecchia, i due arrestati sono stati associati presso la locale casa circondariale Aurelia, in attesa di essere interrogati dal GIP per la convalida della misura.

ULTIME NEWS