Pubblicato il

Tentata violenza e sequestro di persona: coppia arrestata dalla Polizia

Tentata violenza e sequestro di persona: coppia arrestata dalla Polizia

Circa tre ore di sevizie, in una struttura ricettiva di Civitavecchia, per una donna finita nella trappola di due indiani 

CIVITAVECCHIA – Tentata violenza carnale e sequestro di persona. Di questo dovrà rispondere una coppia di indiani, accusata di atti di libidine pesantissimi all’indirizzo di una connazionale.Tutto è iniziato a Roma: la donna accusata dei pesanti reati conosceva da tempo la vittima, con la quale si è incontrata, insieme al suo compagno, con la scusa di un appuntamento preso per motivi di lavoro. I tre hanno parlato a lungo, poi con un escamotage hanno convinto la vittima a fare un giro a Civitavecchia. Un atteggiamento amichevole che in breve tempo si è trasformato in altro. Verso sera la coppia, in maniera molto insistente ha invitato la donna a rimanere a dormire presso una nota struttura ricettiva della città. Neppure il tempo di arrivare in camera da letto, che la coppia dopo aver chiuso a chiave la porta della stanza ha sbattuto violentemente sul letto la vittima, denudandola, colpendola e costringendola ad avere un rapporto sessuale. La donna si è opposta fermamente e con uno stratagemma è riuscita a raggiungere il bagno dal quale ha mandato un messaggio ad un amico romano. È stato proprio quest’ultimo ad avvertire la Polizia che, in poco tempo, ha rintracciato i tre mettendo fine a circa tre ore di sevizie. La coppia di indiani è stata arrestata e la vittima soccorsa e trasportata al pronto soccorso del San Paolo. 

ULTIME NEWS