Pubblicato il

Tutto pronto per Ottobre rosa

l’iniziativa I due comuni di Tolfa e Allumiere uniti nel programma di screening previsto dalla Regione Lazio  Possibile prenotare una mammografia gratuita rispondendo all’invito della Asl  

l’iniziativa I due comuni di Tolfa e Allumiere uniti nel programma di screening previsto dalla Regione Lazio  Possibile prenotare una mammografia gratuita rispondendo all’invito della Asl  

ALLUMIERE – TOLFA – Il presidente della Comunità Montana dei Monti della Tolfa Gabriele Volpi insieme alla responsabile della Komen Italia e ai due sindaci Antonio Pasquini e Luigi Landi annunciano a tutte le donne che sta per partire l’edizione 2019 di ”Ottobre Rosa”. “La Regione Lazio, in occasione di Ottobre Rosa, offre alle donne nelle fasce di età 45-49 cioè quelle non comprese nella fascia garantita dal programma di screening, l’opportunità di prenotare una mammografia gratuita nelle strutture sanitarie che partecipano all’iniziativa fino ad esaurimento della disponibilità – spiegano – i ”Programmi di Screening” consistono in percorsi organizzati di prevenzione e diagnosi precoce e sono attivi tutto l’snno. La Regione Lazio, attraverso le sue ASL, offre 3 percorsi di prevenzione GRATUITI alle persone comprese nelle fasce d’età: Donne 25-64 anni per la prevenzione del tumore del collo dell’utero; donne 50-69 (volontario fino a 74 anni) anni per la prevenzione del tumore della mammella; donne e uomini 50-74 anni per la prevenzione del tumore del colon retto”. Viene spedita a casa una lettera d’invito con un appuntamento prefissato dalla ASL di appartenenza per effettuare il test di screening; l’appuntamento può essere modificato telefonando al numero verde indicato nella lettera. Il risultato viene comunicato per posta; nell’eventualità che sia necessario ripetere il test o effettuare ulteriori accertamenti, l’interessato verrà contattato telefonicamente. Nel caso di un risultato del test dubbio l’interessato sarà invitato a eseguire gli esami di approfondimento presso un centro specializzato (Centro di Screening di II livello). Nel caso in cui non dovesse pervenire la lettera di invito, sarà possibile telefonare ai numeri verdi delle Aziende Sanitarie per avere informazioni e prenotare un esame. “È importante effettuare i controlli programmati, in questo modo la prevenzione sarà più efficace – proseguono. Solo attraverso la partecipazione attiva, rispondendo agli inviti della propria ASL, sarà possibile ottenere un beneficio per la salute, aumentando le possibilità di cure adeguate e meno aggressive”.

ULTIME NEWS