Pubblicato il

Adriano Aceto: ''Il sindaco Tidei ha fatto chiarezza su via Elcetina''

Adriano Aceto: ''Il sindaco Tidei ha fatto chiarezza su via Elcetina''

CASE POPOLARI Il delegato  comunale striglia Stefania Abbatiello per il suo atteggiamento

S. MARINELLA – Nell’incontro tenutosi la scorsa settimana, dove il sindaco ha ricevuto un gruppo di cittadini venuti a manifestare sotto la sede comunale per le case popolari, guidati dalla presidentessa Stefania Abbatiello, si è appurato che per motivi tecnici le banche che gestiscono il complesso edilizio di via Elcetina non si sono rese disponibili ad una transazione rapida. Le polemiche che ne sono succedute, hanno chiamato in causa anche il delegato comunale all’edilizia popolare Adriano Aceto. «Le polemiche a distanza, alimentate dalla Abbatiello – dice Aceto – sono velleitarie e improduttive a creare una apertura al dialogo tra i cittadini in difficoltà abitativa e le istituzioni locali, è mio obbligo per cui rispondere alla Abbatiello, in quanto i suoi sproloqui e le sue illazioni sono fuori luogo e non suffragate da attendibili prove oggettive scritte che lo comprovano. Il sindaco Tidei ha fatto chiarezza sulle case di via Elcetina, tanto è vero che mi sono prestato a fare da intermediario tra i manifestanti e l’amministrazione, per trovare una apertura di dialogo tra le parti, subito messo in crisi sin dall’inizio della sceneggiata della Abbatiello, che non invitava al dialogo le istituzioni locali e il sindaco, bensì inveiva contro di lui con epiteti indicibili, assumendo un atteggiamento incivile e inadatto ad assumere la figura di un presidente di comitato cittadino, più protesa a cercare verbalmente lo scontro sociale infervorendo aggressivamente gli animi dei manifestanti con la irriverenza che la contraddistingue, piuttosto che creare un’atmosfera consona ad un incontro istituzionale importante». «La Abbatiello – continua Aceto – si è chiesta testualmente in un articolo se “la priorità è la speculazione o l’emergenza abitativa?”. Una cosa gravissima a mio parere in quanto si riferiva al progetto in embrione per realizzare case popolari a canone agevolato in un’area nei pressi del bar dei pini che, seppure con visione di maggior termine, mira a disinnescare le criticità abitative e a riqualificare un’area inutilizzata. Ci sono stati degli incontri per l’apertura di un tavolo tecnico nei mesi scorsi, a cui hanno preso parte il Comune col sindaco Tidei, l’Arsial con il presidente Rosati e l’Ater di Civitavecchia con il suo commissario, dove l’Arsial è disponibile a cedere al Comune decine di ettari di sua proprietà, destinandone una parte all’Ater di Civitavecchia per realizzare edilizia economica popolare, impegnandosi a realizzare un parco pubblico, impianti sportivi a costo zero per le casse comunali. Si attende che le parti si riuniscano di nuovo in un prossimo incontro, per sottoscrivere il protocollo d’intesa”. A questo punto il delegato intende capire dove vuole arrivare la presidentessa del Comitato dei Cittadini. “Chiediamo noi chiarezza alla Abbatiello – sottolinea Aceto – in quanto il suo comitato gestisce di fatto una occupazione abusiva nel sito residenziale di via Elcetina dove, tali immobili, sono destinati ad uso abitativo residenziale, dietro formale bando pubblico in corso, con graduatoria aventi diritto a novembre 2019 e pertanto il suo comitato non è in linea con la realtà degli statuti per il quale nascono i comitati cittadini, in quanto esclusivamente proteso nello gestire tematiche della sopracitata struttura parallelamente al ruolo deputato esclusivamente alle istituzioni locali, con l’aggravante di strumentalizzare politicamente i cittadini in stato di necessità abitativa in quanto, è risaputo a tutti, l’appartenenza politica della signora Abbatiello, in opposizione all’attuale maggioranza, contrapponendo egoisticamente e irresponsabilmente il suo credo politico alle necessità sociali presenti sul territorio,che indiscutibilmente minaccia e indebolisce le istituzioni locali, fondamenta queste del tessuto sociale e dello stato di diritto democratico».

ULTIME NEWS