Pubblicato il

«Attendiamo l'esito delle analisi da parte della Asl»

«Attendiamo l'esito delle analisi da parte della Asl»

L'assessore Cordeschi interviene sul caso della pasta blu in mensa alla Ladispoli 1.  VIDEO

LADISPOLI – «Abbiamo mandato una comunicazione alla Cir per effettuare delle indagini sul prodotto». L’assessore alla Pubblica istruzione Lucia Cordeschi parla del caso relativo alla “pasta blu” servita a mensa qualche giorno fa. Alcuni piatti di pasta, del servizio di refezione scolastica, durante uno dei turni mensa della scuola, avrebbe presentato infatti, secondo la denuncia di alcuni genitori delle anomalie. Era di colore blu. Una situazione che ha allarmato i genitori degli alunni coinvolti nella vicenda che hanno immediatamente chiesto spiegazioni alla scuola, al Comune e alla ditta che si occupa del servizio di refezione scolastica. Come spiegato dall’assessore Cordeschi i «piatti incriminati» sono stati inviati alla Asl e al laboratorio della Cir per far effettuare delle analisi così da comprendere che cosa sia accaduto. «Attendiamo le risposte e faremo luce sulla vicenda – ha detto l’Assessore – Mi auguro non sia un ulteriore attacco a questo istituto perché si tratterebbe di un gesto di basso livello». Intanto dal canto suo la dirigente scolastica della Ladispoli 1 ha annunciato che a breve sarà nominata una commissione di genitori per «il controllo di qualità sul cibo che arriverà a mensa – ha detto – anche se non necessario». La commissione sarà formata da due genitori per plesso e avrà inoltre l’obiettivo di «evitare il ripetersi di questi eventi poco piacevoli e ovviamente – ha spiegato la dirigente scolastica – per tutelare la salute dei bambini». 

VIDEO

ULTIME NEWS