Pubblicato il

Pietro Tidei sbotta: ''Basta bugie e strumentalizzazioni''

Pietro Tidei sbotta: ''Basta bugie e strumentalizzazioni''

VIA ELCETINA Al centro della questione il contenzioso tra proprietà e banche che vantano il credito che sembrava essere in via di risoluzione  

S. MARINELLA – L’amministrazione comunale torna sull’argomento caldo del momento, cioè la vicenda relativa all’unità immobiliare di via Elcetina, individuata per far fronte al problema dell’emergenza abitativa. Esiste un contenzioso tra la proprietà e le banche che vantano il credito che dura ormai da diverso tempo che sembrava essere in via di risoluzione. Purtroppo, il subentrare di un nuovo istituto di credito ha reso la situazione più difficoltosa e rigida. Ater, per mezzo del suo commissario, ha espresso sin da subito la volontà di acquisire al patrimonio i 78 appartamenti da destinare ad alloggi popolari per gli aventi diritto, purché liberi da vincoli. «Su questa vicenda che probabilmente non tutti conoscono – dice il sindaco Tidei – si è fatta tanta confusione e soprattutto strumentalizzazione. Esiste una graduatoria in via di formazione, per la prima volta dopo tanti anni, perché questa amministrazione ha affrontato seriamente l’annoso problema dell’emergenza abitativa. Ho portato io Ater a Santa Marinella, proprio per trovare con il commissario Passarelli delle soluzioni a breve e lungo termine. Gli appartamenti di via Elcetina potevano essere una soluzione a breve termine sulla quale Ater ha immediatamente dato parere positivo». Il primo cittadino ricorda che non è colpa di nessuno se esiste su questi appartamenti un contenzioso tra società ed i vari istituti bancari che vantano il credito che si sono avvicendati nel tempo. «Molti non sanno – continua Tidei – che da tempo mi sto interessando per risolvere il contenzioso e portare a casa un risultato in favore del Comune. Non vi sono responsabilità di Ater e del Comune stesso se la banca, in questo caso il Credito Fondiario, non giunge ad una transazione. Per il compendio immobiliare di via Elcetina ci sarà l’asta proprio oggi, che ci auguriamo vada deserta. L’assenza di offerte comporterà un ulteriore deprezzamento del bene e quindi maggiori possibilità di transazione con Ater». «Abbiamo fatto chiarezza una volta per tutte – conclude il sindaco – basta disinformazione, strumentalizzazioni sull’onda della disperazione dei cittadini e del problema dell’emergenza abitativa. Non sono più disposto a tollerare bugie che troveranno da parte del sottoscritto pronta querela».

ULTIME NEWS